Il Vintage conquista Vittorio Sgarbi: e i visitatori chiedono selfie col critico d'arte

Tra il pubblico, domenica, è comparso in forma privata anche il famoso critico d’arte Vittorio Sgarbi, che accompagnato dal suo braccio destro, il forlivese Sauro Moretti, ha visitato la fiera

“Vintage! La moda che vive due volte” si conferma la manifestazione fieristica leader nel suo settore nel panorama italiano. Nel corso del fine settimana appena trascorso un pubblico in aumento rispetto alla precedente edizione ha affollato i padiglioni della fiera di Forlì, per la ventesima edizione della manifestazione organizzata da Romagna Fiere, dedicata alla moda di un tempo, agli stili gloriosi e sempre in voga che vanno dagli anni ‘20 agli anni ’80 e che rivivono nell’abbigliamento, negli accessori e bijoux, negli articoli da collezionismo e nell’oggettistica di modernariato e di design che si sono potuti vedere ed acquistare nella grande mostra-mercato allestita nel quartiere fieristico di Forlì.

L’edizione primaverile 2016 di Vintage, con tante proposte per il look della primavera-estate, ha visto come sempre un grande interesse da parte dei visitatori, che sono giunti in fiera numerosi, nonostante la ricca proposta di feste ed intrattenimento presente su tutto il territorio. Tra il pubblico, domenica, è comparso in forma privata anche il famoso critico d’arte Vittorio Sgarbi, che accompagnato dal suo braccio destro, il forlivese Sauro Moretti, ha visitato la fiera, concedendosi senza problemi a chiacchiere con il pubblico e gli espositori e agli immancabili “selfie”.

Il pubblico, se da una parte ne ha approfittato per fare shopping di qualità tra i banchi degli espositori, dall’altra ha colto l’opportunità di alcune ore di relax e svago, grazie all’articolato cartellone di eventi collaterali, allestiti, come sempre, rigorosamente a tema e sotto il comun denominatore del vintage. “Tutto esaurito” per l’esibizione “I Clochard”, realizzata da Beppe Nardelli e Francesca Ecchia, per tre anni consecutivi (dal 2012 al 2014) campioni italiani della Fids (Federazione danza sportiva), nonché campioni del mondo dell’International Dance Federation nel 2015, così come per i coinvolgenti spettacoli di Burlesque di Scarlett Martini, nonché per il concerto della domenica pomeriggio del gruppo cesenate degli  Alterego, che hanno permesso un’immersione sonora nel mito dei Blues Brothers.

Molto interesse ha suscitato all’ingresso la rassegna a cura dello Studio Grassi Design di Gambettola, “Green glamour tra arte e design”, che ha mostrato come riciclo e design possano abbracciarsi nella creazione del “bello”. La manifestazione si è conclusa, come da tradizione, con la premiazione del primo classificato del concorso “Stile di un’Epoca”, giunto alla sua 12° edizione. Il premio, organizzato e sostenuto da Romagna Fiere, prevede la selezione dell’espositore  che, con il suo stand, meglio ha saputo proporre con originalità ed autenticità le irrequiete tendenze del secolo scorso. Il primo posto per questa ventesima edizione va a Tartan Vintage di Valentina Fiaschi, negozio “a tutto vintage” di Campi Bisenzio (Firenze) la cui vocazione è nello sviluppo, nella ricerca e nel diventare oggi un passaggio di testimone dello stile e della tradizione inglese alle nuove generazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

Torna su
ForlìToday è in caricamento