La Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati "Calle" invitata ad un incontro all'Unesco di Parigi

L’esperto fumettotecario Gianluca Umiliacchi contattato per l'importante contributo dato alla Manifestazione Europea dell'Inrap

La Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati "Calle"di Forlì' invitata ad un incontro all'Unesco di Parigi. La missiva, a firma del presidente dell'Istitut National de Recherches Archéologiques Préventives Dominique Garcia, è arrivata pochi giorni fa nella sede di via Curiel 51. L'appuntamento è stato fissato per il 5 dicembre, con lo scopo di "poter discutere del futuro di questa manifestazione a livello europeo e condividere le sfide".

Un riscontro che conferma la serietà e professionalità dell'attività che la Fumettoteca ha messo in campo dall'inizio del 2019. L'invito prosegue precisando che "l'obiettivo di questo incontro è valutare i possibili approcci ad un evento di questo tipo, nonché promuovere gli scambi professionali", rimarcando l'importanza dell'attività per sviluppare la manifestazione. Per la Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati "Calle", spiega il direttore Gianluca Umiliacchi, "è un'occasione di presentare una eccellenza cittadina forlivese all'estero, portando l'immagine di Forlì a Parigi, senza dimenticare che si tratta di una realtà unica in tutta la Regione Emilia Romagna. Purtroppo non sarà semplice aderire a questo invito, molte cose devono essere considerate attentamente, a partire dalle possibilità concreti di partecipazione".

"Un riscontro più che valido, se si considera le pochissime energie a disposizione di questa realtà del terzo settore - prosegue Umilacchi -, ma la professionalità e volontà non mancano". El testo della missiva francese lo evidenzia bene: "Il 14, 15 e 16 agosto di è svolta la decima Edizione delle Giornate Nazionali dell'Archeologia in Francia e la Prima Edizione aperta oltre i confini francesi", erivolgendosi alla Fumettoteca, precisa che "siamo stati onorati della sua presenza a questa prima edizione e del Suo importante contributo al successo di questa iniziativa, che ha visto la partecipazione di ben 17 Paesi europei e quasi 500 luoghi. Questa iniziativa di apertura all'Europa ha raccolto un grande successo e ci tenevo a ringraziarla personalmente". Ovviamente al termine non poteva mancare la richiesta per il proseguimento di presenza "la prossima edizione delle Giornate dell'Archeologia in Europa si svolgerà il 19, 20 e 21 giugno 2020. Saremmo lieti se potesse partecipare nuovamente all'evento.". Non serve molto altro da precisare, il presidente dell'INRAP è stato fin troppo chiaro.
 
 "Ancora una volta il progetto fumettotecario esce dai confini territoriali, o almeno ci prova, e non è la prima né sarà l'ultima volta, grazie alle proposte ed offerte forti di una serietà e professionalità concreta, caratteristiche oggi non facilmente rintracciabili nelle tante proposte legate a questo ambito - conclude Umilacchi -. Lo Staff Fumettoteca, sempre esclusivamente come volontariato, progetta e promuove, anche grazie al supporto del Centro Nazionale Studi Fanzine - Fanzinoteca d'Italia 0.2 e alla collaborazioni col Comitato di Quartiere Ca’Ossi e Associazione 4 Live, iniziative sempre più ad ampio respiro i grado di espandersi fuori dai confini cittadini, regionali e nazionali. I servizi e progetti che la “Biblioteca dei fumetti” mette gratuitamente a disposizione per tutti gli interessati, trovano riscontro non solo nelle adesioni cittadine ma anche in definizioni internazionali". Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni fumettoteca@fanzineitaliane.it - www.fanzineitaliane.it/fumettoteca.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Nuova avventura imprenditoriale per il "Big Boss": il re degli hamburger rilancia uno storico ristorante

  • L'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì torna in televisione in prima serata sulle reti Rai

  • E' in Rianimazione per la meningite, scatta la profilassi per ben 80 persone entrate in contatto col malato

  • Avanza il buio e per la stanchezza perde l'orientamento: disavventura per una cercatrice di funghi

  • Nuovo caso di meningite: paziente ricoverato in Rianimazione. Scattata la profilassi

Torna su
ForlìToday è in caricamento