Raffica di furti, via Borgo Sisa nel mirino: ladri in fuga con una cassaforte

Altri tentativi di furto sono stati segnalati alla Polizia nel pomeriggio. In via Dei Morelli i malviventi sono entrati in un'abitazione di una donna, attualmente ricoverata in una struttura per anziani, dopo aver sfondato la porta d'ingresso con un calcio

Via Borgo Sisa nel mirino dei ladri. I "soliti ignoti" hanno colpito in tre abitazioni. Il primo allarme al 113 è stato diramato nella tarda serata di mercoledì, poco dopo le 23. A darlo è stato il proprietario di un casolare quando ha dovuto fare i conti con lo scurone della finestra forzato. Una volta entrato ha trovato le stanze messe a soqquadro: da una di queste è stata è stata rubata una cassaforte a muro contenente preziosi. Il bottino è in fase di quantifcazione.

Gli stessi malviventi hanno fatto visita anche nell'abitazione della figlia, posta al retro del casolare. Anche in questo caso sono stati rubati diversi oggetti. Gli agenti della Volante, che hanno proceduto ai rilievi di legge, hanno trovato gli "attrezzi del mestiere" abbandonati. Intorno alle 23.30 altra segnalazione di furto in via Borgo Sisa. Questa volta il proprietario rincasando ha trovato il vetro di una finestra forzata. Il bottino in questo caso è di un telefonino.

Altri tentativi di furto sono stati segnalati alla Polizia nel pomeriggio. In via Dei Morelli i ladri sono entrati in un'abitazione di una donna, attualmente ricoverata in una struttura per anziani, dopo aver sfondato la porta d'ingresso con un calcio. Nella circostanza non è stato rubato nulla. E' in fase di quantificazione il bottino della razzia messa a segno in via Capoferro. I proprietari, che gestiscono un'attività a Marina di Ravenna, hanno chiesto l'intervento della Polizia intorno alle 15. Per entrare i "topi" hanno forzato l'ingresso di un garage e le successive porte interne. Dopo aver neutralizzato l'allarme all'interno della casa, i "soliti ignoti" hanno messo a soqquadro le varie stanze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: 23 contagi, nel riminese il primo caso in Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Coronavirus, l'ultimo aggiornamento: casi in aumento in Emilia legati al focolaio lombardo. Nessuno in Romagna

Torna su
ForlìToday è in caricamento