homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Sette furti nelle case in meno di un'ora, presi 2 ladri

In manette sono finiti due incensurati albanesi, ora in carcere alla Rocca a disposizione del pm Marilù Gattelli. Si tratta del 24enne Landi Buna, residente a Forlì, e del 38enne Artan Hysa, in Italia da poche settimane

Trascorrevano il mattino tra una sala Bingo e qualche bar a giocare ai videopoker. Al pomeriggio indossavano i panni dei “topi” d’appartamento. Tutto questo fino a martedì, quando sono stati catturati dagli agenti della Squadra Mobile di Forlì, diretti dal dirigente Claudio Cagnini, e del Commissariato di Polizia di Cesena, guidati dalla dottoressa Silvia Gentilini. In manette sono finiti due incensurati albanesi, ora in carcere alla Rocca a disposizione del pm Marilù Gattelli.

Si tratta del 24enne Landi Buna, operaio residente a Forlì, e del 38enne Artan Hysa, in Italia da poche settimane e attualmente domiciliato a casa di amici a Castrocaro. I due, monitorati da tempo dagli inquirenti, dovranno rispondere delle accuse di concorso in furto aggravato continuato, resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e porto di arnesi atti allo scasso. Martedì, verso l’imbrunire, un cittadino ha segnalato una “Audi A6” aggirarsi con fare sospetto in un quartiere residenziale di Cesena.

La vettura in questione, appartenente ad un albanese già arrestato nel 2009, cugino del 24enne, era quella che gli investigatori teneva sotto controllo da alcuni giorni, alla luce anche di una serie di furti commessi a Castrocaro. Il forte sospetto che a bordo viaggiassero dei ladri si è concretizzato intorno alle 19, quando è arrivata la segnalazione al 113 di un residente che aveva riferito di esser stato derubato in casa da due individui che stavano fuggendo dal giardino.

L’Audi, con un individui a bordo, era parcheggiata in via Bonci. A quel punto è stata studiata la strategia per bloccare i ladri. L’auto è stata speronata e bloccata sulla via Emilia, all’altezza della rotonda di Diegaro. Uno dei malviventi, per sfuggire alla cattura, si è lanciato dall’Audi, dileguandosi per i campi. Gli altri due fermati dopo aver opposto resistenza. Avevano refurtiva per un valore di 60mila euro, in prevalenza gioielli e monili in oro, e 900 euro.

Buona parte di questa, per circa 50mila euro, è stata riconsegnata subito ad una vittima. Ai ladri sono stati attributi almeno altri due colpi commessi in via Savio e via Volturno. Ma gli investigatori non escludono che in tre quarti d’ora la banda possa aver messo a segno altre quattro razzie. In possesso dei ladri è stata trovata anche una sorta di trivella, utilizzata per creare buchi nelle porte finestre in vetro. Nel corso delle perquisizioni domiciliari non è stato rinvenuto nulla.

L’operazione è stata applaudita dal Questore di Forlì-Cesena, Antonino Cacciaguerra, che ha evidenziato “la capacità di coordinamento tra Squadra Mobile e Commissariato”. La dottoressa Gentilini ha invitato i cittadini a segnalare anche movimenti sospetti al 113, ricordando che gli arresti di martedì sono “frutto dell’impegno messo in questo settimane dalle forze dell’ordine e che stanno cominciando a dare i risultati sperati”. La dirigente del Commissariato ha inoltre evidenziato come "i ladri probabilmente hanno agito dopo aver ispezionato nei giorni scorsi le abitazioni".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (52)

  • ma non vengono mai a casa mia?... tanto anche io sono incensurato.. sostituirò volentieri il titolo di "incensurato" con quello di "soddisfatto".

  • Avatar anonimo di Docalle
    Docalle

    Ladri e stranieri, bersaglio facile facile vero ? Per il fatto di essere stranieri perchè non ve la prendete con i cinesi che hanno salvato la Ferretti o con i tedeschi che hanno salvato i Cantieri del Pardo ? Quanto ai ladri avete letto che la Finanza ha beccato "17.966 truffatori di pubblico denaro. Danni erariali per 2 miliardi di euro accertati, 4.300 finti poveri smascherati, 277 milioni di euro di truffe al servizio sanitario nazionale individuate. " Niente pena di morte a questi ?

    • beato te che hai la verità in tasca

    • Non bisogna strumentalizzare riportando i post scritti d'impeto,due termini sono stati inculcati nelle labili menti dei lobotomizzati buonisti cattocomunisti: "razzista" ed "evasore fiscale" e loro ne abusano giornalmente. L'unica cosa positiva è che tanti italiani hanno capito che la società multirazziale che vogliono imporci non s'ha da fare e che la stragrande maggioranza degli immigrati è un peso e non una risorsa.

      • Mo va a caghè!!!!

      • "cattocomunista" e' un termine che m'ha sempre fatto venir voglia di trovare altri ossimori, tipo "naziebreo", "negrariano", "fasciohippy", "mafionesto"... c'e' da divertirsi. :) Specifico che non sono ne' cattolico ne' comunista, eh.

    • Come no, li si ammazza anche loro: evadi le tasse? Pena di morte. Rubi una mela al mercato? Pena di morte. Parcheggi in divieto? Pena di morte. Scarichi un mp3 da internet? Pena di morte. Sei contro la pena di morte? Pena di morte, vala' che poi in Italia si starebbe meglio. Tutto questo l'ho sostenuto piu' volte anche nei commenti piu' sotto, il vero problema e' che c'e' gente che mi prende sul serio ed e' pure d'accordo con me... :(

    • Docalle, devi considerare che questi li vediamo scassinare le porte, gli altri (purtroppo) li possiamo solo immaginare mentre derubano lo stato! Ritengo che correr dietro ad uno scontrino fiscale sia solo demagogia e voglia di apparire come salvatore della povera Italia, ma se accendono un computer ed incrociano i dati importanti saltano fuori che neanche loro possono immaginare! Ma la politica in Italia è in mano alle lobby alimentate da giri di evasione e dovrebbere darsi una zappata nei piedi da soli! Io sarei per il sistema americano della finanza dando la possibilità di scaricare al 100% le spese e quindi avverrebbe automaticamente un autocontrollo, ma sarei anche per le pene americane...evasore=carcere! E cosa vogliamo dire delle multinazionali padrone degli IPER? conad, coop, ikea e tante altre che nel loro scontrino è ben marcata la scritta "scontrino non fiscale"???

  • Saranno quelli della betoniera! cmq come solito tra 2 giorni saranno nuovamente fuori liberi di venire nelle nostre case per fare i loro porci comodi, e noi non possiamo difenderci.

  • 1 però è riuscito a scappare nei campi.... trovatelo...

  • Avatar anonimo di Twittina
    Twittina

    E' giusto ributtarli nel loro paese.

  • Avatar anonimo di babbonatale
    babbonatale

    In I....italia le leggi parlano chiaro, se difendi la tua famiglia o i tuoi beni da questi esseri inutili al genere umano, non sei più una vittima, bensì anche tu indagato con il serio rischio di essere condannato e trattato alla pari di quei delinquenti che ti hanno rovinato la vita per sempre.

  • che umanità alcuni... e poi danno degli animali a sti qua.(morte, marchi ecc ecc)...solo una cosa ..certezza della pena e non vacanza....e se si reitera fuori per sempre dal paese...

    • Avatar anonimo di beppe
      beppe

      Dolce Simona hai giustamente criticato le esagerazioni scritte qui sotto, ma devi anche capire che non ne possiamo + di questa tirannia della mala/politica che non assolve al dovere di trovare soluzioni, (umanitarie, ma non ipocrite/buoniste) al disagio delle persone che li mantengono nel lusso sfrenato dei loro palazzi. Finchè saremo sudditi e vittime di leggi scritte in fretta o peggio senza attinenza alla realtà non avremo scampo dai farabutti stranieri che ci assalgono. Capisco anche le reazioni esagerate, almeno verbalmente, che poi voglio vedere chi di questi "arrabbiatissimi" avrebbe il coraggio di giustiziare un altro essere umano. Io per primo vorrei che la si smettesse con questo ipocrisia/buonista mica possiamo farci carico di 200 milioni di africani, dove li mettiamo in casa di chi ?

      • capisco il disagio sia chiaro! io spero chi di dovere si muova prima che succeda l' irreparabile!

      • Sicuramente ho esagerato in quello che ho scritto, ma il motivo e' che bisogna fare delle distinzioni. Passa un bel po' di differenza fra uno che ruba del cibo al supermercato per mangiare e chi ti si infila in casa. Ma ci rendiamo conto? In casa! E mi vengono a parlare di umanita'...E no', signori miei...a questo punto regna l'ISTINTO. E se e' vero che degli esseri umani arrivano al cannibalismo, se lasciati senza cibo, per quale motivo non dovrebbero cercare di difendersi se la propria "tana" viene violata? Un ragazzone che conosco, un animalone di 2 metri bello grosso e che si sa difendere, ha beccato in flagrante un ratto d'appartamento in casa sua, lo ha massacrato di botte ed ha chiamato la polizia. Il rumeno (strano...) lo ha denunciato per l'aggressione e lesioni varie. Ora sono per avvocati... To be continued...

        • Avatar anonimo di beppe
          beppe

          Caro Troglo Dita a parte che mi è sempre piaciuto il tuo modo di chiamarti, e solo per il fatto di essere un Italiano mi stai ancor + simpatico. Se tu ed altri amici lo riterrete opportuno, io sarei per fare una colletta, tanto per dare una mano sostanziosa o simbolica non ha importanza, al tuo amico ( a cui stringerei volentieri la mano ) lanciamo un segnale, a chi in questo momento si batte per la legalità ( i ns ragazzi in divisa) e anche a chi "purtroppo" non ha ancora capito che per risolvere il problema delle carceri affollate NON si devono depenalizzare i reati, ma costruire + prigioni... Giuseppe C. ( se esiste la maniera di contattarci tramite la redazione, mi farebbe piacere)

      • Beppe, l'Albania è in Europa!

    • amen.

      • vai in pace figliulo

  • Innanzi tutto, dobbiamo cominciare ad armarci. Sono loro che devono temere di lasciarci le penne se entrano nelle nostre case. E' lo stesso se poi passiamo dei casini. La nostra incolumita' e' la cosa piu' importante. Non tanto per se stessi, ma per eventuali figli o mogli che condividono lo stesso tetto. Dovrebbero essere torturati, ma mi rendo conto che purtroppo non si puo'. Poi, quando questi topi d'appartamento vengono presi, devono essere marchiati a fuoco sulla fronte come dei bovini, cosi' se tornano in liberta', almeno li riconosci al volo e...chissa'...

  • Avatar anonimo di luca scozzoli
    luca scozzoli

    Finalmente qualcuno finisce dentro!Me ne frego della nazionalità, Italiani o stranieri sti bastardi devono rimanere in galera!

  • In un paese sano che difende i propri cittadini, prima di tutto donne, vecchi e bambini, questi animali verrebbero condannati da un tribunale ad una pena esemplare. In un paese sano queste masse di sciacalli entrati illegalmente nel nostro paese a predare la nostra popolazione, verrebbero rastrellati, processati per essersi introdotti illegalmente nel nostro paese. In un paese sano questi sciacalli non affluirebbero nel nostro territorio perchè le frontiere e le coste sarebbero rigidamente sorvegliate dai militari, e l'accesso al nostro paese ristretto, controllato e regolamentato. Ma sto parlando di un paese sano, non questa marcia e corrotta repubblica, priva ormai di sovranità propria e di controllo sui propri confini e ridotta ad una provincia di uno sterminato impero multiculturale (UE). Un posto dove imperversa il buonismo, il perdonismo, l'umanitarismo (verso le bestie bipedi) e dove i criminali stranieri e Italiani vivono in una specie di paradiso in terra. Fuori gli allogeni dall'Italia.

  • Avatar anonimo di chicco
    chicco

    gli albanesi hanno tutti lo stesso lavoro rubare

  • Incensurati o no saranno presto liberi o magari con un foglio di via obbligatorio che non rispetteranno. Invece va benissimo la galera (quella vera) con i lavori forzati a pulire fossi e le rotonde che non mancano. E allora via i diserbanti e avanti con i carcerati e la zappetta, che quella non inquina. Ma tanto è solo un bel sogno...

  • incensurati...? due settimane sono liberi..fosse per me li rispedirei in un bel carcere albanese, dieci anni di pane e acqua..valà che ci pensano prima di rubare nelle case degli onesti cittadini..luridi schifosi

  • Avatar anonimo di Pessimo
    Pessimo

    Signore e signori, io vi scrivo da glorioso cittadino italiano amante della patria, in quanto tale mi sento in dovere di ricordare gli eroi del passato, che con il loro sangue hanno contribuito a plasmare un paese oramai in rovina; e proprio in nome di questi eroi, che queste persone, non devono avere: non solo il diritto di mettere piede o respirare sul suolo italiano, come recitava una celebre canzone: il piave mormorò, INDIETRO LO STRANIERO! (lo straniero in questione, non è riferito alla prima guerra mondiale, ma lo straniero è colui che pur facendo parte dell'unione europea non rispetta i sacri confini, concludendo, e questo vale per tutti e non solo per il caso in questione: la pena di morte da alcuni sopra-citata, non è affatto giusta nei confronti di questi soggetti, perchè funge da regalo per una vita ormai schifosa, la pena vera e propria, è una pura, semplice e fulminea segregazione in strutture adatte chiamate ghetti..! e questo badate bene: non è odio razziale, ma semplicemente darwinismo sociale.

    • Cavolo Pessimo, ricordo tanti anni fa di aver letto di certo Adolfo, di cui mi sfugge il cognome, aveva idee simili alle tue! Senti ma, come la chiamiamo, anche questa razza evoluta ariana? Italiota? o delle menti ristrette??? Ma vai a cag...

      • Avatar anonimo di Andrea
        Andrea

        Ora io non voglio assolutamente difendere pessimo che forse ha esagerato nei toni, però ciò che hai scritto tu è sbagliato: se ti rifai al nazismo per la segregazione raziale, io ti ricordo che (per quanto sbagliato possa essere) è dall'inizio dei tempi che i popoli vengono sottomessi e segregati; inoltre proprio gli ebrei o isdraeliani quando arrivarono nella nuova terra dopo la prima guerra mondiale chiusero all'interno di veri e propri ghetti le popolazioni arabe (beduini) proprietari legittimi del territorio; questo per dirti che adolfo, come lo chiami tu, non si è inventato niente; non è stato il primo e non è stato l'ultimo, purtroppo le segregazioni raziali continuano tutt'oggi.

        • Grazie Andrea per la tua critica pacata e logica e quindi spero di risponderti in egual maniera. La teoria del Darwinismo Sociale, nata nel 19° secolo e a un certo punto diventò la "scusa" per giustificare e dare una validità scentifica ai brutti mali che affliggevano l'umanità, come le segregazioni comuniste e naziste, il capitalismo feroce, il razzismo ed ogni tipo di guerra che veniva dichiarata per questione di razza! Chiaramente con l'evolversi della cultura, tale teoria perse valore fino a scomparire nel mondo più evoluto, rimanendo intatta nelle culture più retrograde. Ora, nel 2012, nell'Italia moderna rispolverare tale termine è come voler riacclamare quello che un intero continente, forse è meglio dire Mondo intero, ha rifiutato quasi 70 anni fa per evidenti motivi logici e umani.

  • Chissà poi quanti "fratelli" o "parenti" hanno che possono mandare avanti il business di famiglia.... Personalmente NON LI VOGLIO in carcere in Italia.....perchè devo mantenerli nelle nostre carceri? Domani gli stacco qualche dito (almeno se rientrano in Italia li individuiamo più facilmente)...e poi con un pedalone li rimandiamo in Albania a partire dalla "Bassona" (magari prima di partire possono provare altre gioie in quel luogo ameno).

  • Ok, domani appena escono fateci sapere !

  • Ma ...non cadono mai dalla finestra del 5° piano? non inciampano mai davanti alle ruote della Volante? Bravi e coraggiosi i poliziotti !!Dategli delle botte a stì zozzoni violenti.

  • Avatar anonimo di BIGSIMON
    BIGSIMON

    Mangiare? Chi è che gira con 60 mila euro di roba in macchina per mangiare? Sprangate nei denti e rispedirli in Albania a calci nel @#?*%$...

  • Avatar anonimo di Twittina
    Twittina

    2 incensurati albanesi... W le forze dell'ordine! E speriamo che i giudici li lascino dentro.

  • Avatar anonimo di Andrea
    Andrea

    Ma porca miseria sta gente bisognerebbe ucciderla; è possibile che non si possa star tranquilli? ci fosse la pena di morte (applicata) per furti, e reati vari oggi si starebbe meglio! ..e non venite a far la morale (non è democratico, purini dovevano mangiare): non importa se uno ruba una mela o un diamante, è il gesto da condannare! e poi cosa c'è di più democratico che una pena uguale per tutti?! niente! Senza sta gentaglia in giro si starebbe molto meglio..! un forlivese scontento!

    • Non esageriamo con la pena di morte per dei furti, basterebbe applicare la legge e in tempi brevi, queste sono persone da riformare però, sbatterli in galera e basta non serva a niente, quando escono tornano a fare quello che facevano prima. Nei paesi arabi c'è la legge del taglione, sicuramente più efficace, se rubi ti tagliano una mano, puoi lasciare il portafoglio in mezzo alla strada e tornare li il giorno dopo e ritrovarlo.

    • Mah, la pena di morte non funziona granche' come deterrente, nei paesi dove e' in vigore la delinquenza non e' minore rispetto a noi, anzi. Si potrebbe comunque provare: se uno ruba qualcosa, qualunque cosa, che si una mela o un diamante, lo si ammazza. Lo stesso per chi evade le tasse, perche' ruba soldi allo stato, e chi non batte gli scontrini per lo stesso motivo. Idem per chi non mette i soldi nel parchimetro, perche' ruba soldi al Comune, e chi lavora in nero perche' ruba il lavoro a quelli in regola. In poche settimane rimarremmo in pochissimi, e credo che si starebbe proprio bene (io poi sarei ricchissimo, dopo aver aperto un'agenzia di pompe funebri!)

      • Avatar anonimo di Andrea
        Andrea

        Esimio Matteo, io sono pienamente d'accordo con te, in quanto un criminale, se incarcerato (anche nella giusta maniera e non come in italia) non deve poter ridere, sorridere, o avere l'ora d'aria, perchè sarebbe comunque libero (anche se limitato).

        • Eh ma come dicevo la pena di morte non riduce la delinquenza: negli USA e in Cina c'e', ma i ladri ci sono lo stesso, anche piu' che da noi. E il carcere duro farebbe tornare i delinquenti a delinquere, una volta scontata la pena, e non si risolverebbe niente. Si potrebbe dare l'ergastolo a tutti, ma poi le spese di mantenimento sarebbero altissime. Non e' un problema semplice.

  • Avatar anonimo di Tribù Incaz
    Tribù Incaz

    Come al solito loro non hanno niente da perdere e noi dobbiamo dormire con un occhio chiuso e uno aperto,poi se li "tocchiamo" (i solti ignoti) ci fanno un processo lungo 10anni.Non è così che gli facciamo passare la voglia di rubare nelle nostre case.

  • e poi bisogna essere tolleranti....

  • meno male che ogni tanto qualcuno viene arrestato... bravi avanti così

  • Avatar anonimo di beppe
    beppe

    Un sentitissimo grazie ai ns ragazzi in divisa, spero che il loro lavoro non venga vanificato da restrizioni ai danni dei soliti delinquenti con una simbolica permanenza in carcere. Chiedo a tutti coloro che possono decidere in merito di punirli in maniera ESEMPLARE, altrimenti li invogliamo a farlo di nuovo. Vi prego di non far passare il messaggio che le regole valgono solo per gli Italiani.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Terremoto in Centro Italia: si mette in moto anche da Forlì la macchina dei soccorsi

  • Cronaca

    Terremoto nell'Italia centrale, tutto quello che c'è da sapere: aperto un conto corrente per le donazioni

  • Politica

    Festa de L'Unità a Borgo Sisa, annullato l'incontro col ministro Boschi

  • Cronaca

    Caffetteria verso la chiusura, il Comune: "Illegale abbassare l'affitto"

I più letti della settimana

  • Drammatico tuffo alla cascata, muore un ragazzo di 17 anni

  • Terremoto nel cuore della notte: la terra trema per una decina di secondi

  • Primo matrimonio gay a Forlì: Marco e Fabrizio coronano la loro unione in Comune

  • Morto alla cascata, valle paralizzata dal dolore. Fatale l'impatto con la roccia

  • Via Ravegnana, chiude storica pasticceria: "Mi sento un fallimento!"

  • All'improvviso divampano le fiamme: venerdì di fuoco all'Osteria del Cantone

Torna su
ForlìToday è in caricamento