Auto come ariete per sfondare la vetrina: colpo da 20mila euro in una boutique

Gli investigatori hanno acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza

Colpo nel cuore della nottata tra mercoledì e giovedì al negozio di abbigliamento "Franca Leoni", in viale Roma. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, che indagano sull'episodio, una banda di tre banditi, col volto travisato, si è presentato all'ingresso della boutique a bordo di un'auto rubata, usata come ariete per sfondare la vetrina. Quindi in pochi minuti hanno razziato vestiti per un valore che si aggira intorno ai 20mila euro. I delinquenti sono quindi fuggiti in direzione della Tangenziale. Gli investigatori hanno acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza per ricostruire la dinamica dei fatti e chiarire la direzione di fuga. Non si esclude che sia stato un furto su commissione, di quelli a ridosso delle festività natalizie, con la merce destinata al "mercato nero".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    L'Ottocento al San Domenico si presenta a Milano: "E' una mostra giovane"

  • Cronaca

    Alla scoperta dell'Ottocento: dentro alla grande mostra del San Domenico

  • Cronaca

    Autobus, ecco la nuova linea 6: nasce il percorso stazione-campus-musei

  • Cronaca

    Rilancio dell'ex Orsi Mangelli: la Polizia Municipale sarà nella nuova casa nel 2020

I più letti della settimana

  • Forte scossa di terremoto: la Romagna si sveglia nella notte, paura sui social

  • Trovata sotto un albero la donna scomparsa, è sopravvissuta a neve e gelo: è in gravi condizioni

  • Rapina, 8 persone sequestrate all'Amorosa: "Ci interessa la banca, tranquilli". Paura per una ragazza incinta

  • Armati di pistola assaltano una banca e tengono in ostaggio i dipendenti. Caccia all'uomo anche con l'elicottero

  • Esce di casa e fa perdere le sue tracce: scomparsa una 57enne, attivate le ricerche

  • MotoGp, allenamento col cross per Dovi e Petrucci. E Valentino commenta su Instagram

Torna su
ForlìToday è in caricamento