Dopo il furto dà un pugno al negoziante e scappa. Denunciato il complice

Tutto ha avuto inizio quando due giovanotti sono stati notati aggirarsi con fare sospetto tra gli scaffali, per poi passare alle casse senza pagare

Uno si è subito arreso, mentre il complice si è dileguato non prima di colpire con un pugno al petto il responsabile del magazzino. Furto nella tarda mattinata di sabato al negozio "Happy Home" di via Vespucci, a Forlì. Tutto ha avuto inizio quando due giovanotti sono stati notati aggirarsi con fare sospetto tra gli scaffali, per poi passare alle casse senza pagare. I negozianti si sono quindi messi all'inseguimento dei due: uno, un moldavo di 19 anni, si è subito fermato nel parcheggio del punto vendita, consegnando la refurtiva (cartine per sigarette, un taglierino per tabacco e prodotti per l'igiene personale) per un bottino di circa dieci euro. Il complice è stato raggiunto in Piazzale del Lavoro dal responsabile del magazzino. Quest'ultimo nel tentativo di bloccarlo è stato colpito con un pugno dal petto dal malvivente, che poi si è dileguato facendo perdere le proprie tracce. Il 19enne è stato denunciato per furto aggravato in concorso. L'altro è ricercato. Sul posto per i rilievi di legge sono intervenuti gli agenti della Volante della Questura di Forlì.

FURTI A FORLI'
- SORPRENDE I LADRI IN AZIONE: LI FA ARRESTARE
- LADRI COLPISCONO IN VILLA: 60MILA EURO IL BOTTINO
- LADRO RESTA SENZA BENZINA IN AUTOSTRADA

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Manoni cambia sede dopo quasi due secoli: "Restiamo in centro, perché siamo parte del centro"

    • Cronaca

      E' morto l'imprenditore di Ceracarta Marino Bandini, il cordoglio di Rondoni

    • Cronaca

      "Banca di Forlì" si fonde con la "BCC ravennate e imolese": nasce una nuova banca

    • Cronaca

      Il Report della Caritas parla chiaro: "La crisi persiste e la povertà si normalizza"

    I più letti della settimana

    • Tentano di stuprarla ai Portici, racconta il dramma: "Un passante non si è fermato"

    • In arrivo TruCam, il telelaser di ultima generazione: pizzica anche chi guida col telefono

    • Dopo l'ennesimo litigio, spara a bruciapelo al figlio: arrestato per tentato omicidio

    • Manoni cambia sede dopo quasi due secoli: "Restiamo in centro, perché siamo parte del centro"

    • Travolge un cane e poi si schianta contro un albero: grave una donna di 55 anni

    • Avvicina una ragazza e la palpeggia: messo in fuga dall'arrivo degli amici

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento