Ladri nel cuore del centro storico, nel mirino il negozio d'abbigliamento solidale: "Amareggiati, ma non molliamo la presa"

Ladri in azione nella nottata tra lunedì e martedì nel cuore del centro storico di Forlì. Nel mirino dei soliti ignoti è finito "Fuori Luogo"

La serratura forzata. E il fondo cassa sparito in un amen. Ladri in azione nella nottata tra lunedì e martedì nel cuore del centro storico di Forlì. Nel mirino dei soliti ignoti è finito "Fuori Luogo", il negozio d'abbigliamento di via Giorgio Regnoli 52 dove vengono venduti sia gli abiti prodotti all'interno della sartoria sostenibile (nata sei anni fa sempre grazie a Formula Solidale) sia prodotti realizzati all'interno di carceri, come la Giudecca di Venezia, le t-shirt realizzate a Genova, il batik degli utenti dela coop "Lamberto Valli" di Forlimpopoli.

"Hanno rubato tutto il contenuto della cassa, oltre ai danni provocati alla porta di ingresso - è la testimonianza delle titolari -. Siamo molto tristi e allibiti di fronte a questa criminalità che non guarda in faccia nessuno". "Fuori Luogo", viene ricordato, "è un negozio gestito da una Cooperativa Sociale di tipo B, una Cooperativa no profit che reinveste tutto il guadagno in progetti di inserimento lavorativo. Grazie a tutto il lavoro fatto in questi anni siamo riusciti ad aprire il nostro negozio, realtà che ha sempre sostenuto progetti in collaborazione con le carceri nazionali ed in particolare il progetto di Sartoria Sostenibile con il Carcere di Forlì".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conclude il messaggio: "Siamo amareggiati perchè abbiamo messo energia, soldi e tempo personale in questo progetto e ancora una volta la nostra fiducia nel prossimo viene messa alla prova. Ma noi non molleremo la presa, oggi ci siamo guardati in faccia e ci siamo detti che in questo momento più che mai progetti di rieducazione sono fondamentali. Grazie a tutti coloro che ci sostengono e sosterranno in  questo momento difficile". Probabilmente la stessa banda ha colpito al vicino bar Cordiale, di fianco al palazzo di giustizia: fondo cassa e danni gli effetti del colpo. Indaga la Polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Centauro esce di strada: la moto vola nella scarpata, interviene l'elicottero

  • Il covid-19 non ferma il progetto di quattro giovani: "Apriamo una pizzeria e puntiamo sulla qualità"

  • Covid-19, 109esima vittima nel Forlivese: è una donna di 80 anni

  • Dal tampone pre-assunzione scopre di essere positivo al covid-19

  • "Voglio farla finita": poliziotti e operatori sanitari salvano la vita ad un 21enne

Torna su
ForlìToday è in caricamento