Nuovo colpo al ristorante "Peter Pan". I ladri spaccano una vetrata

Il titolare e i dipendenti se ne erano andati da poche ore, quando domenica, tra le 3 e le 5 del mattino il ristorante pizzeria "Peter Pan", dentro al Parco urbano di Forlì, è stato di nuovo preso di mira dai ladri

Il titolare e i dipendenti se ne erano andati da poche ore, quando domenica, tra le 3 e le 5 del mattino il ristorante pizzeria “Peter Pan”, dentro al Parco urbano di Forlì, è stato di nuovo preso di mira dai ladri. Dopo la tentata rapina del 13 agosto scorso, quando la Polizia aveva fermato un malvivente, che aveva devastato il locale e tentato di rubare dalla cassa, un nuovo episodio, sventato dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile, che hanno arrestato tre individui.

I malviventi hanno spaccato una delle vetrate del locale con una grossa pietra. Sono entrati in due, puntando la cassa dove speravano di trovare l'incasso del sabato sera. Fortunatamente l'allarme ha allertato il proprietario attraverso il cellulare, il quale ha potuto chiamare i carabinieri, mentre si recava al al locale. I ladri sono stati beccati dai militari mentre stavano per fuggire con i 250 euro trovati in cassa. I carabinieri del nor, guidati dal capitano Cristiano Marella, li hanno bloccati.  uno dei due ha cercato di fuggire ed è stato atterrato da uno dei carabinieri, ma ha continuato a ribellarsi, in evidente stato di ubriachezza ferendolo. Il secondo è stato fermato mentre fuggiva con un sacco riempito con i soldi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un terzo faceva palo. Nel parcheggio del Parco urbano, infatti, i carabinieri hanno notato un'auto parcheggiata sull'aiuola, con una figura all'interno. Si sono avvicinati silenziosamente ed hanno trovato un uomo, che ha negato di essere complice dei rapinatori. Poi è stato accertato che l'auto era intestata ad uno dei due già fermati. Dentro sono stati trovati anche arnesi da scasso. I tre giovani di origine rumena, due classe '82 ed uno '87, tutti residenti a Forlì sono stati arrestati con l'accusa di rapina in concorso e lesioni a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Il coronavirus si è portato via il direttore di Romagna Acque Andrea Gambi

  • Coronavirus, oltre 30 positivi in più. Un morto a 'Villa Serena': scattano le massime misure di sicurezza

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio delle vittime: tre morti nelle ultime 24 ore

  • Aziende, il premier firma il decreto: ecco le attività che possono restare aperte

  • Esplosione di contagi alla casa di riposo di Rocca San Casciano: 16 positivi, scatta l'isolamento

Torna su
ForlìToday è in caricamento