Il Polisportivo Monti necessita di tanti lavori: ci sarà un nuovo bando per la gestione

Era l'8 gennaio del 2016, quando il vecchio Consiglio comunale aveva stabilito di procedere all'affidamento dell'impianto sportivo

Ci sarà un nuovo bando per la gestione del polisportivo "Monti" di via Sillaro, alla Cava. Era l'8 gennaio del 2016, quando il vecchio Consiglio comunale aveva stabilito di procedere all'affidamento dell'impianto sportivo. Entro i termini indicati dall'avviso esplorativo, erano giunte le richieste della società "Vecchio West" di Forlì e della Uisp (Unione italiana sport per tutti) di Forlì. Il 4 luglio, con una nota a firma del vicesindaco con delega allo Sport Daniele Mezzacapo, la Giunta comunale ha chiesto all'Ufficio Servizio Scuola e Sport (RUP) ed al dirigente del Servizio Contrattualistica gestione del patrimonio e legale (responsabile della procedura di gara) di sospendere il procedimento di gara.

La giunta comunale riunitasi il 29 luglio, si legge nella determinazione del 13 agosto scorso, ha infatti "espresso la volontà di ampliare gli interventi di manutenzione straordinaria dell'impianto sportivo in oggetto, sia per quanto riguarda quelli a carico del Comune di Forlì, sia per quelli da porre a carico del nuovo soggetto gestore, nell'ottica di garantire una più efficiente funzionalità della struttura ed una migliore accessibilità della stessa, recependo anche le indicazioni provenienti dagli utilizzatori dell'impianto".

Nelle ultime settimane il vicesindaco Mezzacapo è stato impegnato in una serie di sopralluoghi negli impianti sportivi della città, affiancato dai tecnici comunali, per capire le migliorie da apportare. Per il Monti sono previsti lavori per centinaia di migliaia di euro, che non possono essere tutte a cariche del gestore. "Servono 800mila euro circa per fare i lavori straordinari, di adeguamento e le necessarie migliorie", spiega Mezzacapo. Per questo motivo sarà presentata una nuova procedura.

Critiche arrivano dall'ex assessore allo Sport, Sara Samorì: "Ciò significa, in sintesi, altri mesi e mesi per procedere all’affidamento del Polisportivo del quartiere Cava, che noi avevamo portato a completamento e perfezionamento - con investimenti, cifre, migliorie bene precise a carico dell’amministrazione e del gestore e soprattutto applicando un principio di congruità e parità di trattamento nei confronti di tutti nel rispetto dell’intero panorama e patrimonio sportivo forlivese - consapevoli della necessità e urgenza di iniziare i lavori già a settembre. Invece, le società sportive, gli utenti, il quartiere Cava, e i cittadini dovranno attendere almeno (almeno) il prossimo anno perchè la struttura possa iniziare a ricevere importanti interventi di straordinaria manutenzione e riqualificazione complessiva. Con tutte le cautele procedurali del caso". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Storica gioielleria chiude dopo 73 anni, tre generazioni si sono susseguite dietro al banco

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Festa di compleanno al ristorante con rissa finale e tavoli ribaltati tra due invitati

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

Torna su
ForlìToday è in caricamento