I pompieri forzano la porta di casa e lo ritrovano morto già da alcuni giorni

Quando i vigili del fuoco hanno forzato la sua porta di casa, non c'era già più niente da fare, e a quanto sembra già da alcuni giorni

Foto di repertorio

Quando i vigili del fuoco hanno forzato la sua porta di casa, non c'era già più niente da fare, e a quanto sembra già da alcuni giorni. E' il macabro ritrovamento avvenuto mercoledì pomeriggio in un'abitazione di via Macero Sauli, a Forlì. Allertati da alcuni familiari che non riuscivano a contattarlo da alcuni giorni, i vigili del fuoco sono quindi entrati con la polizia all'interno dell'appartamento, ritrovando l'uomo, 65 anni, riverso a terra e già deceduto da alcuni giorni ad un primo esame del cadavere. Sofferente per alcune patologie croniche, è morto con ogni probabilità per un malore. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      "Forbiciata" alla gola, convalidato l'arresto per tentato omicidio: resta in carcere

    • Cronaca

      Stalking, tartassa l'ex marito con 1500 sms in un mese: denunciata una forlimpopolese

    • Sport

      Si riparte col Padova, Gadda: "Lo spirito è quello giusto"

    • Sport

      Unieuro, mercato in fermento: dentro Melvin Johnson, in uscita Francesco Infante

    I più letti della settimana

    • Dal "festino" al raptus: il fendente poteva essere mortale, in cella per tentato omicidio

    • Bufere di neve, si sfiorano i 70 centimetri: chiuse molte scuole dell'entroterra

    • Torna l'incubo terremoto in Centro Italia: forti scosse avvertite anche in Romagna

    • Lite sfocia nel sangue: afferra un paio di forbici e sferra un fendente al collo

    • Roberto Saviano rinuncia all'incontro a Forlì: "Così tutelo i giovani"

    • Non risponde ai familiari, chiamano la Polizia: trovata morta in casa

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento