II Consorzio Solidarietà Sociale ospita un gruppo di ricercatori europei

Il progetto id-ICT ha durata biennale ed è attualmente nella sua fase di sviluppo; i risultati finali saranno oggetto di presentazioni pubbliche così come altri strumenti per la disseminazione a partire da settembre 2017

In occasione del secondo meeting del progetto europeo id-ICT di cui è partner, il Consorzio Solidarietà Sociale ospita martedì e mercoledì un gruppo di ricercatori universitari, funzionari e operatori sociali appartenenti a 6 organizzazioni europee provenienti da Spagna, Portogallo, Slovenia, Croazia e Germania. Il progetto id-ICT è co-finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma Erasmus+ asse “cooperazione per l’innovazione e scambio di buone pratiche” e mira ad abbattere le barriere che ostacolano l’accesso alle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC) da parte di persone con disabilità intellettiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Applicazioni come Google, Facebook, Youtube, Spotify sono spesso strumenti importanti per ottenere informazioni ma anche per accedere ai servizi e per vivere una vita indipendente: per questo il progetto si pone un duplice obiettivo: individuare, testare e classificare le principali applicazioni/risorse esistenti seguendo l’approccio del Modello della Qualità di Vita, considerando criteri di accessibilità e facilità di utilizzo da parte di persone con disabilità intellettiva per lo sviluppo della loro autonomia, del loro benessere e dell’inclusione sociale; e sviluppare una Metodologia formativa, basata sulla trasmissione di linee guida accessibili e facilmente utilizzabili dalle persone con disabilità intellettiva - ma anche famigliari e operatori - che verranno raccolte in una Piattaforma online in cui le applicazioni/risorse selezionate saranno raggruppate per tematica. Il progetto id-ICT ha durata biennale ed è attualmente nella sua fase di sviluppo; i risultati finali saranno oggetto di presentazioni pubbliche così come altri strumenti per la disseminazione a partire da settembre 2017.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Covid-19, amici o fidanzate non conviventi in auto: tutte le regole da seguire

  • Virus 'clinicamente sparito' anche in Romagna? No, circola ma poco. Ecco cosa sta accadendo

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, il bollettino: un'anziana vittima a Forlì e un nuovo caso a Santa Sofia

Torna su
ForlìToday è in caricamento