Il Soccorso Alpino piange Andrea Gambi: "Perdiamo un amico"

Il Saer dell'Emilia Romagna ricorda così Andrea Gambi, il direttore di Romagna Acque scomparso mercoledì all'età di 64 anni dopo aver contratto il coronavirus

"Un amico il cui contributo è andato ben oltre la stipula di una convenzione tra Romagna Acque e Soccorso Alpino". Il Saer dell'Emilia Romagna ricorda così Andrea Gambi, il direttore di Romagna Acque scomparso mercoledì all'età di 64 anni dopo aver contratto il coronavirus. "Nel 2016 - ricordano dal Soccorso Alpino - Andrea, con grande lungimiranza, ha voluto implementare la sicurezza dei suoi operatori che agiscono quotidianamente nel bacino della Diga di Ridracoli (in provincia di Forlì-Cesena) e nelle zone impervie antistanti, per salvaguardare la raccolta e distribuzione dell’acqua".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"È nata così la convenzione di sette anni che ha portato entrambe le realtà a una crescita in sicurezza attraverso formazione, messa a disposizione di spazi, mezzi e supporto logistico - proseguono -. L’operatività del Soccorso Alpino è stata così potenziata in zone impervie della regione Emilia Romagna, zone di montagna con problematiche particolari a cui Andrea è sempre stato attento e sensibile. È il particolare connubio tra professionalità e sensibilità umana che più mancherà a chi l’ha conosciuto e ha collaborato con lui. Il Soccorso Alpino e Speleologico Emilia Romagna porge le più sentite condoglianze alla moglie Antonella e al figlio Piero, oltre ad esprimere una sincera vicinanza al presidente Tonino Bernabè, alla dottoressa Greggi ed a tutto il personale di Romagna Acque".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio nella zona industriale, un nuvolone nero altissimo preoccupa i forlivesi

  • Il coronavirus continua ad uccidere nel Forlivese. Quasi mille contagiati in provincia

  • La vita ai tempi del Coronavirus - Una dipendente di un market spiega tutti i comportamenti sbagliati dei clienti

  • Coronavirus, nuova impennata di casi in provincia: +95 in 24 ore. E Forlì registra un'altra vittima

  • Coronavirus, ancora morti nel Forlivese: tre vittime nelle ultime 24 ore. Oltre 900 casi in provincia

  • Coronavirus, un altro morto a Forlì. In città superati i 200 casi. E in provincia sono 775

Torna su
ForlìToday è in caricamento