Incendio al Mediwell, ospiti evacuati. Danni nell'area sauna

Le fiamme, secondo una prima ricostruzione dei fatti, sarebbero divampate dal braciere che si trova nei locali della sauna finlandese

Incendio nel primo pomeriggio di giovedì al Mediwell, il centro di benessere e fisioterapia in via Casamorata 49 inaugurato il 23 aprile scorso. Le fiamme, secondo una prima ricostruzione dei fatti, sarebbero divampate intorno alle 15 dal braciere che si trova nei locali della sauna finlandese, al secondo piano della struttura. Ma non si esclude nemmeno l'ipotesi del corto circuito. I dipendenti, alla vista del fumo, hanno dato subito l'allarme al 115.

Segnalazione giunta anche da altre persone che hanno notato del fumo uscire dal locale caldaie. Nel frattempo le fiamme si sono estese nelle stanze adiacenti la sauna, causando danni anche alla muratura in cartongesso. Il personale del comando di viale Roma è intervenuto sul posto con due squadre, la botte e l'autoscala. I vigili, con l'ausilio di una termo-camera, hanno individuato il punto dove era più alta la temperatura, provvedendo gradualmente ad estinguere il rogo.

Contemporaneamente i dipendenti hanno evacuato gli ospiti, che sono riusciti a mantenere la calma malgrado la paura. Ci sono volute alcune ore prima che i pompieri avessero la meglio sulle fiamme. L'area interessata dalle lingue ardenti è stata resa inagibile. "Ancora in fase di start up del nuovo Mediwell e nonostante mi sia avvalso di tecnici e aziende di provata esperienza e capacità professionale, si è verificato il propagarsi di fumo bianco a partire dal secondo piano della struttura", ha esordito Piergiorgio Traverso, amministratore unico di Mediwell

"Lo staff ha provveduto immediatamente ad allertare i vigili del fuoco, che sono tempestivamente intervenuti risolvendo il problema - ha aggiunto Traverso -. Sono stupito da tale evento in quanto l'intero centro è stato costruito e allestito nell'assoluto rispetto delle norme vigenti impiantistiche. A questo punto non mi resta che attendere l'esito delle perizie atte alla eliminazione di ogni problematica che evidentemente si è manifestata nel fatto di giovedì".

"In qualità di imprenditore mi impegno ad aprire il centro in tempi il più possibile brevi, naturalmente ancora una volta nel rispetto di ogni norma di legge - ha proseguito l'amministratore unico di Mediwell -. Non nego che mi si prospetta, insieme a tutti i miei collaboratori, un periodo ancora una volta difficile, dopo un anno di lunga preparazione. Ma nella mia qualità di imprenditore supererò ancora una volta la difficoltà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Il covid-19 non ferma il progetto di quattro giovani: "Apriamo una pizzeria e puntiamo sulla qualità"

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, 109esima vittima nel Forlivese: è una donna di 80 anni

Torna su
ForlìToday è in caricamento