Fiamme al negozio di fotografia: i Vigili del Fuoco spengono sul nascere il rogo

Subito si sono estese alla tenda, ma l'azione del personale del 115 ha permesso di estinguere rapidamente le lingue di fuoco

Il rapido intervento dei Vigili del Fuoco ha limitato i danni allo studio fotografico di via Decio Raggi, interessato nella prima mattinata di martedì da un incendio. Le fiamme sono divampate intorno alle 9 all'altezza dell'insegna del locale. Subito si sono estese alla tenda, ma l'azione del personale del 115 ha permesso di estinguere rapidamente le lingue di fuoco. Il rogo, che ha sviluppato una densa nuvola di fumo, ha causato l'annerimento della parete esterna dell'abitazione che sovrasta il negozio. Fortunatamente non vi sono stati intossicati. Le operazione di spegnimento sono state seguite da diversi curiosi, che hanno apprezzato da vicino l'operato di un Corpo indispensabile come quello dei Vigili del Fuoco.

Incendio studio fotografico via Decio Raggi-4

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incendio studio fotografico via Decio Raggi-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia: la giornata al fiume finisce in tragedia, muore una ragazza

  • Auto si schianta contro un camion: due feriti gravi, 16enne in terapia intensiva

  • Covid-19, tornano ad aumentare i casi attivi: a Forlì due nelle ultime 24 ore

  • Scuole: ragioneria raddoppia le prime, lo Scientifico con una succursale. "Didattica a distanza a rotazione"

  • Fa una gita con gli amici e inciampa in una radice: portata al 'Bufalini' in elicottero

  • Doveva chiudere e invece rilancia: in via Balzella arriva una nuova catena non presente a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento