Fiamme al negozio di fotografia: i Vigili del Fuoco spengono sul nascere il rogo

Subito si sono estese alla tenda, ma l'azione del personale del 115 ha permesso di estinguere rapidamente le lingue di fuoco

Il rapido intervento dei Vigili del Fuoco ha limitato i danni allo studio fotografico di via Decio Raggi, interessato nella prima mattinata di martedì da un incendio. Le fiamme sono divampate intorno alle 9 all'altezza dell'insegna del locale. Subito si sono estese alla tenda, ma l'azione del personale del 115 ha permesso di estinguere rapidamente le lingue di fuoco. Il rogo, che ha sviluppato una densa nuvola di fumo, ha causato l'annerimento della parete esterna dell'abitazione che sovrasta il negozio. Fortunatamente non vi sono stati intossicati. Le operazione di spegnimento sono state seguite da diversi curiosi, che hanno apprezzato da vicino l'operato di un Corpo indispensabile come quello dei Vigili del Fuoco.

Incendio studio fotografico via Decio Raggi-4

Incendio studio fotografico via Decio Raggi-3

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Una brutta caduta rovina la festa di Dovizioso sulla pista di Le Mans

  • Sport

    MotoGp, rabbia Dovizioso: "La partita non è chiusa"

  • Economia

    Studente 22enne di informatica inventa la sua app "Lets Box!" per giocare quest'estate

  • Cronaca

    Centri estivi per tutti i gusti, quest'anno pure quello specializzato in arte e musical

I più letti della settimana

  • Il Giro d'Italia transiterà a Forlì, le strade interessate: come cambia la viabilità

  • Sbalzato fuori dal trattore, viene investito dallo stesso mezzo e muore

  • Falso dentista all'opera: i Nas chiudono una struttura a Meldola

  • Minaccia di lanciarsi dal ponte dei Veneziani: operatore del 118 le salva la vita

  • Allarme bomba tra le due caserme, scatta il protocollo anti-terrorismo con gli artificieri

  • Polizia 2.0: ecco Youpol, l'app per segnalare in via anonima bullismo e spaccio

Torna su
ForlìToday è in caricamento