Castrocaro, ecco gli incentivi per nuovi negozi ed imprese. Il sindaco: "Una manovra fortemente voluta"

La manovra prevederà anche il rimborso della tassa sui rifiuti corrispettiva relativa ai primi due anni solari di esercizio dell’attività

Tra le priorità dell'amministrazione a guida del sindaco Marianna Tonellato ci sono quelle di dare slancio al turismo e al sistema produttivo di Castrocaro Terme e Terra del Sole, con contributi finalizzati a sostenre gli investimenti, la capacità e l'impegno dell'imprenditoria privata. La giunta, con delibera del 20 maggio scorso, ha approvato i criteri per la concessione di contributi per l’apertura di nuove attività commerciali, artigianali di produzione e vendita, artigianali di servizio (queste ultime intese con apertura al pubblico e svolgimento dell’attività in sede) e pubblici esercizi nel 2019.

Il contributo previsto per ciascuna azienda è di mille euro, fino alla concorrenza del complessivo fondo di 5mila euro secondo l’ordine dell’arrivo, e con possibilità da parte della Giunta di ampliare il plafond in relazione alle sostanze del bilancio comunale. La manovra prevederà anche il rimborso della tassa sui rifiuti corrispettiva relativa ai primi due anni solari di esercizio dell’attività, in modo da sostenere ulteriormente le fatiche imprenditoriali di chi voglia investire sul territorio comunale.

"E’ una manovra che ho voluto fortemente - afferma il primo cittadino - e che la Giunta ha sostenuto con impegno. Il suo significato, al di là dell’impegno economico da parte del Comune, è soprattutto psicologico: sosteniamo chi crede in questo Comune e, a sua volta, lo irrobustisce tramite investimenti, a maggior ragione in un periodo di congiuntura economica nazionale difficile: Castrocaro Terme e Terra del Sole deve poter credere che ce la farà perché ne ha le qualifiche, perché è supportato dall’amministrazione comunale e dai grandi investimenti del comparto termale. In particolar modo, abbiamo voluto incentivare l’insediamento di attività con vendita al dettaglio nei due centri storici di Castrocaro e di Terra del Sole: un piccolo primo passo verso l’apertura anche di botteghe artigianali e prodotti tipici".

Gli interessati possono presentare richiesta per la concessione di contributi entro il 31 dicembre. I moduli sono scaricabili sul sito: http://www.comune.castrocarotermeeterradelsole.fc.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=6134
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Assalita nella lite condominiale a suon di 'terrona' e 'morta di fame': l'amara segnalazione di una donna

  • "Ripuliva" i soldi delle fatture false in una sala giochi: riciclaggio sull'asse Faenza-Forlì, sequestro da un milione di euro

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Trovato nel fosso con la bici: a dare l'allarme un passante

Torna su
ForlìToday è in caricamento