Terribile frontale sulla via Emilia, spezzata la vita di un ragazzo

Un'auto disintegrata contro un camion. La vita di un 22enne spezzata in un battito di ciglia e quella di altri due giovanissimi appesa ad un filo. E' questo il bilancio di un terribile scontro frontale

Una foto del drammatico incidente

Un'auto disintegrata contro un camion. La vita di un 22enne spezzata in un battito di ciglia e quella di altri due giovanissimi appesa ad un filo. E' questo il bilancio di un terribile scontro frontale verificatosi nella tarda serata di sabato, intorno alle 22, a Forlì, poco dopo il ponte sul fiume Ronco, direzione Forlimpopoli. La vittima, Daniel Petre, è un romeno che viaggiava insieme ad altri due coetanei a bordo di una "Ford Mondeo".

L'auto percorreva la via Emilia in direzione sud, quando improvvisamente, per cause al vaglio agli agenti della Polizia Municipale, all'altezza dell'intersezione con via Lama, ha invaso la corsia opposta mentre stava sopraggiungendo un mezzo pesante. Il camionista non è riuscito ad evitare l'impatto. La botta è stata violentissima, a tal punto che il camion è finito nel fossato che costeggia la carreggiata.

L'autotrasportatore non ha riportato lesioni, mentre per Petre non c'è stato nulla da fare. Liberato dalle lamiere dai Vigili del Fuoco, i medici hanno tentato una disperata rianimazione. Ma il cuore del giovane non ha retto alle gravissime lesioni. Gli altri due occupanti dell'auto, tra cui la sorella della vittima, Delia Urescu, 15 anni il prossimo 14 agosto, sono stati trasportati con il codice di massima gravità all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto il personale di "Romagna Soccorso" ha operato con tre ambulanze e due auto col medico a bordo. La strada è stata chiusa per circa un'ora al traffico in entrambe le direzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Il coronavirus si è portato via il direttore di Romagna Acque Andrea Gambi

  • Coronavirus, oltre 30 positivi in più. Un morto a 'Villa Serena': scattano le massime misure di sicurezza

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio delle vittime: tre morti nelle ultime 24 ore

  • Aziende, il premier firma il decreto: ecco le attività che possono restare aperte

  • Esplosione di contagi alla casa di riposo di Rocca San Casciano: 16 positivi, scatta l'isolamento

Torna su
ForlìToday è in caricamento