"Una presenza della nostra comunità": Castrocaro piange la giovane Giulia

Giulia era una studentessa universitaria e frequentava Tecnologie Alimentari a Cesena

"Una ragazza sempre rispettosa, riservata e gentile. Una cara presenza della nostra via e della comunità di Castrocaro". Così viene descritta sui social dal presidente dell'Avis di Castrocaro, Roberto Pizzigati, Giulia Balestri, la 26enne rimasta uccisa in un tragico schianto in scooter nella nottata tra sabato e domenica nel centrale viale Marconi della località termale. Giulia era una studentessa universitaria e frequentava Tecnologie Alimentari a Cesena. Dopo aver conseguito la laurea triennale, stava proseguendo con la laurea magistrale.

In precedenza aveva iniziato il percorso universitario nella facoltà di Infermieristica, concludendo il primo anno con esami completati e massime valutazioni. Ma aveva deciso di cambiare strada, puntando sul nuovo corso di studi. Una decisione, aveva scritto sul proprio profilo "Linked In" "perché verte su materiali che ogni giorno ingeriamo e di cui é meglio conoscere". Si era diplomata col massimo dei voti all’istituto superiore Ruffilli. Era molto attiva nel campo del volontariato, come ha ricordato il presidente della Pro Loco di Castrocaro, Elio Caruso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade di sangue, ancora una tragedia: drammatico schianto sulla via Emilia, un morto

  • Identificato il ciclista forlivese travolto ed ucciso da un suv. Gli amici: "Pedala in cielo"

  • Tira dritto alla rotonda della Tangenziale, si ribalta e distrugge l'auto: vivo per miracolo grazie alle cinture

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Spese pazze dopo l'assalto alla sala slot: presi a Forlì dopo il colpo da 30mila euro

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

Torna su
ForlìToday è in caricamento