Vite spezzate nel terribile schianto, comunità romena in lutto: parte la raccolta fondi per i funerali

La comunità romena forlivese è in lutto per la morte di Valentin Ciprian Marin, 36 anni, autotrasportatore e padre di un bambino di appena; Florin Ciprian Goria, 19 anni; ed i due fratelli Ionut Adelin Serban, 17 anni e Julian Balascru, 14 anni

Foto di repertorio

Fuori l'abitazione di via Valverde, nel cuore del centro storico di Forlì, ci sono alcuni ceri accesi con l'immagine di Padre Pio ed un mazzo di fiori. La comunità romena forlivese è in lutto per la morte di Valentin Ciprian Marin, 36 anni, autotrasportatore e padre di un bambino di appena; Florin Ciprian Goria, 19 anni; ed i due fratelli Ionut Adelin Serban, 17 anni e Julian Balascru, 14 anni. Quattro giovani viste spezzate in un battito di ciglia in un terribile incidente stradale consumatosi alle prime luci dell'alba di domenica nella rettilinea via Dismano, a Sant'Andrea in Bagnolo (Cesena). Abitavano tutti insieme. Valentin Ciprian fu papà del primo nato del 2015. Con la compagna si è poi separato. "Forse tornavano da una grigliata -. commenta ai microfoni del Tgr dell'Emilia Romagna un amico -. C'erano altri nostri amici che al ritorno hanno preso un'altra strada". I conoscenti delle vittime stanno organizzando una colletta per l'estremo saluto. La comunità romena si riunisce nella chiesa ortodossa di via Albicini, diretta da Florin Hanis.

L'incidente

Un'auto completamente sventrata, un'immagine drammatica simbolo di una tragedia assurda. Sciagura stradale alle prime luci dell'alba di domenica sulle strade del cesenate. E' di quattro morti il bilancio di uno schianto avvenuto in via Dismano, a Sant'Andrea di Bagnolo. L'allarme alla sala operativa del 115 è giunto poco prima delle 6. Quando le squadre dei Vigili del Fuoco sono arrivate sul posto hanno trovato una "Seat Leon" nel fosso, riversa sul fianco, con quattro persone all'interno. Secondo le prime informazioni, si tratterebbe di un'uscita di strada autonoma: l'auto avrebbe toccato un muretto laterale e sarebbe poi finita nel fosso, mentre nel sinistro non sarebbero coinvolti altri veicoli.

Affiancati dai sanitari del 118, i pompieri hanno dovuto "sventrare" completamente l'auto - quasi irriconoscibile dopo il violento impatto - per riuscire a estrarre gli intrappolati: ma purtroppo per loro non c'era già più nulla da fare. Tra le prime ipotesi delle cause della tragedia ci sarebbero l'eccessiva velocità o un colpo di sonno. In auto, secondo le prime informazioni, sarebbero state trovate diverse bottiglie di alcolici e superalcolici. Le quattro salme sono a disposizione dell'autorità giudiziaria che potrà disporre eventuali esami tossicologici. Anche la vettura è stata sequestrata.

Foto di repertorio

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • La vedova di Bovolenta rivela: "Ho ritrovato l’amore. La vita regala sorprese bellissime"

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento