Schianto contro la rotonda, dopo 5 giorni di agonia muore a 23 anni

Dopo cinque giorni di agonia è deceduto il giovane che è stato suo malgrado protagonista di un incidente stradale lo scorso venerdì sera

Dopo cinque giorni di agonia è deceduto il giovane che è stato suo malgrado protagonista di un incidente stradale lo scorso venerdì sera sulla via Ravegnana. Troppo gravi erano le sue condizioni, da quando gli operatori del 118 lo avevano soccorso fuori dall'auto da cui è stato sbalzato, dopo essersi schiantato contro il muretto della rotonda della tangenziale.

Il cuore di Singh Hardwinder ha smesso di battere nel pomeriggio di mercoledì  all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Vecchiazzano. Il 23enne indiano, residente a Forlì,  intorno alle 23,30 di venerdì , in via Ravegnana, all'altezza dell'ingresso per la Tangenziale per Faenza è finito con l'auto contro l'ostacolo. Secondo una prima ricostruzione dei fatti effettuata dagli agenti della Polizia Stradale di Forlì, distaccamento di Rocca San Casciano, il giovane stava percorrendo l'arteria in direzione centro. Giunto alla rotonda vicino al cimitero monumentale, si è schiantato con la sua "Fiat Bravo", venendo sbalzato fuori dal mezzo.

Immediato l'intervento dei sanitari del 118, con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo. Il ferito, dopo esser stato stabilizzato, è stato trasportato col codice di massima gravità al nosocomio forlivese. I medici si erano riservati la prognosi. Purtroppo il giovane alla fine non ce l'ha fatta.

schianto-ravegnana-14-aprile-2017-3

incidente-14-aprile-2017-rotonda-ravegnana-2

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      VIDEO - Co-housing, ecco le "Case Franche": un tetto per 18 famiglie

    • Cronaca

      Forlì celebra il compatrono San Pellegrino. Una devozione che non conosce pause

    • Cronaca

      S'inventa lo smarrimento del portafogli per non pagare un debito: denunciato

    • Sport

      Il Forlì nella tana della Reggiana: "Dobbiamo riscattarci, ci aspettiamo delle risposte"

    I più letti della settimana

    • Tentano di stuprarla ai Portici, racconta il dramma: "Un passante non si è fermato"

    • Manoni cambia sede dopo quasi due secoli: "Restiamo in centro, perché siamo parte del centro"

    • In arrivo TruCam, il telelaser di ultima generazione: pizzica anche chi guida col telefono

    • Sorpresi a prostituirsi nei pressi della stazione: c'è anche un minore

    • Cade dalla bici e batte la testa sull'asfalto: paura in viale Gramsci

    • Sventato maxi furto nella zona industriale: i metronotte costringono alla fuga i ladri

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento