Schianto alla rotonda della tangenziale di Bussecchio: due giovani feriti

L'allarme alla sala operativa del 118 e dei Vigili del Fuoco è giunto intorno alle 3

E' di due feriti il bilancio di un incidente stradale verificatosi nel cuore della nottata tra venerdì e sabato a Bussecchio. Teatro del sinistro, che ha visto coinvolta una sola auto, la rotonda della tangenziale, tra via Cerchia e via Biagio Bernardi. Per cause al vaglio ai Carabinieri, una "Fiat Panda" con due persone a bordo ha "tirato dritto", schiantandosi contro il manufatto in cemento. L'allarme alla sala operativa del 118 e dei Vigili del Fuoco è giunto intorno alle 3.

Il personale di "Romagna Soccorso" ha operato al fianco dei colleghi del 115 con due ambulanze e l'auto col medico a bordo. Insieme hanno provveduto ad estrarre dall'abitacolo gli occupanti. I feriti, di 25 e 28 anni, dopo esser stati stabilizzati, sono stati trasportati col codice di massima gravità all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena. Entrambi sono stati giudicati guaribili in 30 giorni.

I Vigili del Fuoco hanno quindi provveduto alla messa in sicurezza della vettura. Gli uomini dell'Arma della stazione capoluogo di Forlì nel frattempo sono al lavoro per far luce sul'esatta dinamica del sinistro. Sono stati richiesti gli esami tossicologici per verificare le condizioni del conducente al momento dello schianto.

Foto di repertorio

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Nuova avventura imprenditoriale per il "Big Boss": il re degli hamburger rilancia uno storico ristorante

  • L'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì torna in televisione in prima serata sulle reti Rai

  • E' in Rianimazione per la meningite, scatta la profilassi per ben 80 persone entrate in contatto col malato

  • Avanza il buio e per la stanchezza perde l'orientamento: disavventura per una cercatrice di funghi

  • Nuovo caso di meningite: paziente ricoverato in Rianimazione. Scattata la profilassi

Torna su
ForlìToday è in caricamento