Ubriachi fradici in Tangenziale e autostrada. Alticcio bloccato mentre fuggiva da un incidente

La scorsa settimana sono stati effettuati mirati controllati con precursori ed etilometri, con particolare attenzione anche ai conducenti di veicoli pesanti e commerciali.

Lotta alla guida in stato d'ebrezza o sotto l'influenza di droghe. La scorsa settimana la PolStrada p stata impegnata sulle arterie del Forlivese e del Cesenate nella campagna europea "Alcohol and Drugs", promossa dal Network Europeo delle Polizie Stradali "Tispol". Sono stati effettuati mirati controllati con precursori ed etilometri, con particolare attenzione anche ai conducenti di veicoli pesanti e commerciali.

Due automobilisti sono risultati positivi al test etilometrico, con un tasso ben oltre il limite fissato dalla legge in 0,50 grammi per litro. In particolare, giovedì sera il conducente di un "Renault Kangoo" stava percorrendo la Tangenziale con un tasso di 2,46 grammi per litro, quasi quattro volte oltre la soglia imposta dal codice della strada.

Viaggiava con un tasso di 2,98 grammi per litro l'automobilista di una "Mercedes" che stava percorrendo il tratto autostradale dell'A14 tra Faenza e Forlì, creando non pochi pericoli agli utenti della strada. Il trasgressore, anche col piede pesante sull'acceleratore, è finito per tamponare un mezzo che lo precedeva, dandosi anche alla fuga. L'uomo è stato quindi raggiunto e bloccato dalla pattuglia della PolStrada. 

Ai due ubriachi, oltre alla denuncia per guida in stato d'ebrezza, è scattato il ritiro della patente. Per uno si è provveduto anche alla confisca del mezzo in quanto di sua proprietà. La Sezione di Forlì-Cesena è stata impegnata nell'attività con 131 pattuglie.

Il Tispol è una rete di cooperazione tra le Polizie Stradali, nata nel 1996 sotto l’egida dell’Unione Europea, alla quale aderiscono tutti i paesi membri, tranne la Grecia e la Slovacchia, oltre alla Svizzera, la Serbia, la Turchia e la Georgia. L’ltalia è rappresentata dal Servizio Polizia Stradale del Ministero dell’Interno, che dall'ottobre del 2016 fino allo scorso aprile ha avuto la presidenza del gruppo.

L’organizzazione intende sviluppare una cooperazione operativa tra le Polizie Stradali europee per ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali, in adesione al Piano d’Azione Europeo 2011-2020, attraverso operazioni internazionali e campagne “tematiche” in tutta Europa all’interno di specifiche aree strategiche.

L’obiettivo è quello di elevare lo standard di sicurezza stradale, armonizzando l’attività di prevenzione, informazione e controllo, anche attraverso campagne di comunicazione e operazioni congiunte i cui risultati vengono poi monitorati dal Gruppo Operativo Tispol.

FOTO DI REPERTORIO


Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • Un forlivese taglia il traguardo dell'Ironman 2019 tra i primi cinque

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Si schianta contro un furgone e resta incastrato sotto un'auto: grave uno scooterista

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

Torna su
ForlìToday è in caricamento