Donna e uomo, esistono differenze in oncologia? All’Irst un convegno sulla medicina di genere

L'appuntamento è aperto al pubblico ed accreditato Ecm per professionisti e si terrà nella sala Tison dell’Istituto in Via Piero Maroncelli, 40 a Meldola

Le diversità tra i sessi a livello biologico, psicologico e sociale svolgono un ruolo significativo anche nella cura dei tumori. Per questo motivo esiste la Medicina di Genere che si occupa di studiare le differenze e le somiglianze tra i sessi e la loro influenza sullo stato di salute e di malattia. Per approfondire l’argomento, martedì dalle ore 14.30 alle 18.30 si terrà un convegno organizzato dalla Federazione Italiana Arti Professioni Affari (Fidapa) sezione Forlì in collaborazione con l’Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori Irst-Irccs. L'appuntamento è aperto al pubblico ed accreditato Ecm per professionisti e si terrà nella sala Tison dell’Istituto in Via Piero Maroncelli, 40 a Meldola.

Un pomeriggio dedicato a comprendere il ruolo della Medicina di Genere e a come possa garantire a tutti, donne e uomini, il migliore trattamento auspicabile in funzione delle specificità di genere. Mentre il concetto di sesso comprende, infatti, tutto ciò che riguarda gli aspetti biologici (geni, ormoni ecc.), il concetto di genere, per molti anni patrimonio solo delle scienze sociali, considera anche le influenze ambientali e culturali. In questo modo favorisce la maggiore appropriatezza della prevenzione e della cura senza le quali non si può avere la tutela della salute della donna e della bambina così come quella dell’uomo e del bambino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i relatori del convegno saranno presenti Fabio Falcini (direttore dell'Unità Operativa di Prevenzione Oncologica dell'Ausl Romagna Forlì-Ravenna), Romano Danesi (Unità Operativa Farmacologia clinica e Farmacogenetica, Dipartimento di Medicina di Laboratorio - Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana), Federica Ruffilli (psicologa psicoterapeuta Irst Irccs), Fulvia Signani (dirigente psicologo psicoterapeuta Ausl Ferrara e collaborazione Medicina di Genere Agenzia Assr-Rer Ferrara). Interverranno, inoltre, Dino Amadori (direttore scientifico Irst Irccs), Silvana Catani (presidente Fidapa Forlì) e Roberta Mori (consigliere regionale e presidente Commissione per la Parità Bologna). Per informazioni: fidapa@gmail.com

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Covid-19, amici o fidanzate non conviventi in auto: tutte le regole da seguire

  • Virus 'clinicamente sparito' anche in Romagna? No, circola ma poco. Ecco cosa sta accadendo

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, il bollettino: un'anziana vittima a Forlì e un nuovo caso a Santa Sofia

Torna su
ForlìToday è in caricamento