Settimana della Protezione Civile: si parla di terremoto e le costruzioni in zona sismica

Il relatore sarà l'ingegnere Adamo Buitoni, presidente del Raggruppamento Guardie Ecologiche Volontarie di Forlì e docente di Progettazione, Costruzioni ed Impianti all'Istituto Tecnico Saffi-Alberti

Parte anche a Forlì la quinta Settimana della prevenzione dei rischi e della Protezione civile, l'iniziativa voluta dalla Regione Emilia Romagna nel sesto anniversario del sisma che ha colpito il territorio emiliano. Venerdì alle 20:45, nella sede del CUP in via Cadore 75, si terrà un incontro sul tema "Il terremoto e le costruzioni in zona sismica". Il relatore sarà l'ingegnere Adamo Buitoni, presidente del Raggruppamento Guardie Ecologiche Volontarie di Forlì e docente di Progettazione, Costruzioni ed Impianti all'Istituto Tecnico Saffi-Alberti di Forlì.

Oltre a fornire informazioni sull’origine dei terremoti e sui danni alle abitazioni, verranno illustrati i criteri con cui si deve costruire in zona sismica, affiancati da dimostrazioni sul comportamento sismico delle costruzioni, mediante l’uso di una tavola vibrante didattica su cui saranno posizionati modelli di edifici. La stessa iniziativa verrà ripetuta venerdì 8 giugno alle 20:45 al Centro di Educazione Ambientale “La Còcla” in via Andrelini 59.

Potrebbe interessarti

  • Cattivi odori addio: ecco come pulire i bidoni della spazzatura

  • Nausea e cerchi alla testa? 5 rimedi per far passare prima la sbornia

  • Micosi sulle unghie dei piedi: 5 rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Giovane harleysta morto sulla Cervese, la fidanzata in prognosi riservata. C'è un testimone della sciagura

  • Va alla scoperta delle bellezze rurali, un infarto lo uccide: la vittima è un volto noto di Forlì

  • Tragico incidente all'alba: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Tragedia nella notte: si schianta contro un albero, muore una 26enne

  • Ancora sangue sulle strade: sciagura in serata, muore un 28enne forlivese

  • Dramma sulla Cervese, incredulità e dolore: gli amici ricordano il "gigante buono"

Torna su
ForlìToday è in caricamento