Brutale pestaggio in Piazza, nessun testimone si presenta all'Arma: dalle telecamere possibili risposte

Le indagini dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, alla guida del tenente Francesco Grasso, e della stazione di Forlì hanno portato all'arresto di due romeni di 33 e 35 anni

Ci sono ancora tanti lati oscuri dietro il violento pestaggio nel chiostro di San Mercuriale mentre era in pieno svolgimento l'ultimo "Mercoledì del Cuore" in centro. Le indagini dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, alla guida del tenente Francesco Grasso, e della stazione di Forlì hanno portato all'arresto di due romeni di 33 e 35 anni, che dovranno rispondere dell'accusa di lesioni personali aggravate, e alla denuncia di un connazionale di 17 anni.

La zuffa ha visto come primi attori tutti cittadini di nazionalità romena, conoscenti tra loro. Ad accendere la miccia sarebbe stato proprio quello che ha riportato le conseguenze peggiori, un trentenne, picchiato brutalmente dai connazionali, anche con un cartello stradale preso nei pressi del chiostro dal 17enne. Il giovane se l'è cavata con 25 giorni di prognosi. Presumibilmente ci saranno provvedimenti giudiziari nei suoi confronti.

Stando a quanto appurato dagli inquirenti, il 30enne si sarebbe presentato nei pressi della chiesa, lanciando un coltello con lama di trenta centimetri verso alcuni connazionali, senza colpirli. Da lì è partita la spedizione punitiva. Ancora non si conoscono i motivi che hanno spinto a così tanta violenza. Interrogativi sui quali gli investigatori stanno indagando a 360 gradi. Una rissa, interrotta dal provvidenziale intervento di un militare libero dal servizio (che ha subìto un colpo al volto, rimediando una prognosi di cinque giorni), che ha visto coinvolti una decina di persone.

Al momento nessuno si è presentato al comando di Corso Mazzini per fornire una testimonianza. Si conta quindi nelle immagini delle telecamere di videosorveglianza installate in centro storico. Le indagini proseguono a ritmo serrato.

Il video: gli inquirenti spiegano le indagini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • I suoi nudi artistici fanno il giro del mondo, ma lei ha scelto Forlì: "La Romagna mi ha adottata"

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Le rubano una bici elettrica, coppia finisce nel mirino della Polizia

  • Non si vedeva da alcuni giorni, trovata senza vita in casa: addio alla storica bidella

Torna su
ForlìToday è in caricamento