La 33esima Giornata mondiale della gioventù diocesana nel nome di Benedetta

Piazza Cesare Battisti ha ospitato la partenza della "1° marcia della Rosa Bianca": ricordando il fiore che sbocciò al momento della morte di Benedetta Bianchi Porro

Venerdì si è celebrata a Dovadola la 33esima Giornata mondiale della gioventù diocesana. Il tema di quest'anno è "Benedetta testimone di speranza cristiana". Piazza Cesare Battisti ha ospitato la partenza della "Prima marcia della Rosa Bianca": ricordando il fiore che sbocciò al momento della morte di Benedetta Bianchi Porro, che verrà beatificata a settembre, i giovani hanno portato con sé una rosa che, arrivati in Badia, hanno deposto vicino alla tomba della Venerabile.

Dopo la preghiera presieduta dal vescovo, Livio Corazza, è seguita la celebrazione della giornata mondiale della gioventù continua con la visione del cortometraggio realizzato dai giovani, con la regia di Alessandro Quadretti, su un episodio della vita di Benedetta e con l'esibizione e la testimonianza dei Drum Theatre, intervistati da Rai2 lo scorso 28 marzo e selezionati dal programma Italia's Got Talent nel 2013.

Potrebbe interessarti

  • Sembrano sani, ma non è vero: ecco svelati 7 alimenti da evitare per la dieta

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • La vedova di Bovolenta rivela: "Ho ritrovato l’amore. La vita regala sorprese bellissime"

  • Investimento mortale sulla linea Adriatica: ritardi fino a 3 ore e nove treni cancellati

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento