La 33esima Giornata mondiale della gioventù diocesana nel nome di Benedetta

Piazza Cesare Battisti ha ospitato la partenza della "1° marcia della Rosa Bianca": ricordando il fiore che sbocciò al momento della morte di Benedetta Bianchi Porro

Venerdì si è celebrata a Dovadola la 33esima Giornata mondiale della gioventù diocesana. Il tema di quest'anno è "Benedetta testimone di speranza cristiana". Piazza Cesare Battisti ha ospitato la partenza della "Prima marcia della Rosa Bianca": ricordando il fiore che sbocciò al momento della morte di Benedetta Bianchi Porro, che verrà beatificata a settembre, i giovani hanno portato con sé una rosa che, arrivati in Badia, hanno deposto vicino alla tomba della Venerabile.

Dopo la preghiera presieduta dal vescovo, Livio Corazza, è seguita la celebrazione della giornata mondiale della gioventù continua con la visione del cortometraggio realizzato dai giovani, con la regia di Alessandro Quadretti, su un episodio della vita di Benedetta e con l'esibizione e la testimonianza dei Drum Theatre, intervistati da Rai2 lo scorso 28 marzo e selezionati dal programma Italia's Got Talent nel 2013.

Potrebbe interessarti

  • Sos matrimonio estivo: come vestirsi per essere al top

  • Pulizie approfondite in bagno? Scopri come avere un box doccia splendente

  • Punti neri, bye bye: ecco i rimedi per un inestetismo diffuso

  • Forlì senza glutine: ecco 3 negozi dove puoi acquistare gluten free

I più letti della settimana

  • Tragedia a Mirabilandia, muore annegato un bimbo di 4 anni: abitava nel forlivese

  • Bimbo annegato a Mirabilandia, le telecamere riprendono la scena. S'indaga per omicidio colposo

  • Ha lottato contro una terribile malattia: lo sport forlivese piange Riccardo Turoni

  • Bimbo morto annegato a Mirabeach, la direzione del parco: "Totale supporto alla famiglia"

  • Tempo di pagelle per gli studenti del "Liceo Classico": oltre 300 i bravissimi con la media superiore all'8

  • Bimbo annegato a Mirabilandia, lo sgomento: "Ero vicino a noi a giocare, che brutto destino"

Torna su
ForlìToday è in caricamento