La Diocesi di Forlì-Bertinoro piange la scomparsa di monsignor Elvezio Pagliacci

Nato Santa Maria Nuova il 25 maggio 1926, era stato ordinato sacerdote il 20 maggio 1950

Si è spento venerdì, a 93 anni, monsignor Elvezio Pagliacci. Da alcuni mesi era ospite nella casa di riposo “Don Baronio” di Cesena. La salma sarà esposta sabato dalle 10 nel santuario della Madonna del Lago dove lunedì, alle 10, il vescovo Livio Corazza, presiederà la messa esequiale. Nato Santa Maria Nuova il 25 maggio 1926, era stato ordinato sacerdote il 20 maggio 1950. Parroco di Civitella e di Predappio Alta e nel 1971 partì come cappellano militare.

Tornato in diocesi nel 1991 svolse il ministero a Sant’Andrea di Bagnolo, a San Cristoforo e a Diegaro di Cesena e nel 1999 l’allora vescovo di Forlì-Bertinoro, monsignor Zarri, gli affidò la parrocchia di Santa Croce e nel 2000 anche il santuario del Lago. Al termine delle esequie la salma di don Elvezio sarà tumulata nella tomba di famiglia nel cimitero di Santa Maria Nuova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

Torna su
ForlìToday è in caricamento