La "Maker Faire Rome" apre le porte ai ragazzi del progetto "Mkrs di Forlì"

E’ un evento pensato per accendere i riflettori su centinaia di idee e progetti provenienti da tutto il mondo in grado di catapultare i visitatori nel futuro

La Maker Faire Rome è la più grande fiera degli inventori al di fuori degli Stati Uniti e la seconda al mondo per numero di visitatori nella quale maker, inventori, pensatori e ingegneri si riuniscono per mostrare al mondo le proprie invenzioni e scoperte. Organizzato dalla Camera di Commercio di Roma, attraverso la sua Azienda speciale Innova Camera, Maker Faire Rome – The European Edition punta a mettere la città di Roma al centro del dibattito sull’innovazione. È un evento che unisce scienza, fantascienza, tecnologia, divertimento e business dando vita a qualcosa di completamente nuovo. È anche una fiera, in cui business, formazione e consumo si mescolano e creano una magica alchimia: si impara, ci si diverte e si fanno affari. La manifestazione conta 105 mila presenze registrate nell’edizione del 2018. Maker Faire Rome è una manifestazione nata per soddisfare un pubblico di curiosi di tutte le età che vuole conoscere da vicino e sperimentare le invenzioni create dai makers. Idee che nascono dalla voglia di risolvere piccoli e grandi problemi della vita di tutti i giorni, o anche solo divertire e intrattenere.

E’ un evento pensato per accendere i riflettori su centinaia di idee e progetti provenienti da tutto il mondo in grado di catapultare i visitatori nel futuro. Quest’anno anche i ragazzi del progetto made in Forlì chiamato Maker Racing Series hanno chiesto di partecipare a tale evento e pochi giorni fa è arrivato il comunicato ufficiale di invito alla fiera. Il progetto che i ragazzi andranno a presentare si chiamerà MKRS-I e comprende la guida di auto autonome lanciate verso una corsa mozzafiato. Ma le novità non sono finite qui, infatti per la fiera di Roma vi saranno anche degli aggiornamenti che interesseranno i pezzi precedentemente usati, come l’utilizzo di fibra di carbonio e nuovi sterzi con ammortizzatori incorporati. L'obiettivo principale del team al momento pare essere la ricerca di collaborazioni che possano aiutarlo a risaltare maggiormente nel contesto della Maker Faire Rome.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: 23 contagi, nel riminese il primo caso in Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • Coronavirus, scuole chiuse e certificato medico: la Regione mette ordine

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

Torna su
ForlìToday è in caricamento