Liberazione di Forlì, il programma della celebrazione per il 73° anniversario

E' previsto un programma di iniziative che hanno come evento clou la cerimonia in Piazza Saffi alle 10. A seguire un incontro in municipio con il Presidente dell'ANPI di Forlì-Cesena Gianfranco Miro Gori,

Giovedì si tiene il 73esimo anniversario della Liberazione di Forlì. E' previsto un programma di iniziative che hanno come evento clou la cerimonia in Piazza Saffi alle 10. A seguire un incontro in municipio con il presidente dell'Anpi di Forlì-Cesena Gianfranco Miro Gori, il ricercatore Domenico Guzzo e il giornalista Gianni Cipriani. Alle 17 presso l'Istituto Storico della Resistenza di Forlì-Cesena, via Albicini 25, “Videostoria. Discorsi sull'VIII° Brigata Garibaldi Romagna”. Domenica pomeriggio, nel Salone comunale, torna la Festa della Cittadinanza.

Cerimonia in Piazza Saffi
In occasione del 73° anniversario della Liberazione di Forlì dall’occupazione nazista e fascista, giovedì prenderà il via il programma di iniziative coordinato dall’amministrazione comunale. Primo appuntamento sarà con la cerimonia istituzionale in piazza Saffi prevista per le 10 alla presenza delle autorità cittadine e delle associazioni combattenstiche, d’arma e partigiane con la deposizione di corone commemorative ai lampioni di piazza Saffi ai quali furono appesi i corpi dei martiri partigiani. La cerimonia proseguirà al Sacrario ai Caduti per la Libertà nel chiostro di San Mercuriale presso il quale sono collocate anche epigrafi celebrative del sacrificio dei Militari Alleati e dei combattenti per la libertà dei popoli fuori dai confini nazionali. A rendere gli onori sarà presente una schierante del 66° Reggimento Fanteria Aeromobile “Trieste”.

Salone comunale: orazione e convegno 
Alle ore 10.30, la manifestazione proseguirà nel Salone Comunale, piazza Saffi 8, e inizierà con gli interventi del sindaco di Forlì Davide Drei e del presidente dell'Anpi di Forlì-Cesena, Gori. A seguire si svolgerà una tavola rotonda su “Resistenza ieri e oggi: dalla costruzione della democrazia alla sua difesa dai terrorismi” con relazioni del ricercatore Domenico Guzzo e del giornalista Gianni Cipriani che attualizzerà i valori che furono alla base della lotta di Liberazione e della Costituzione della Repubblica Italiana confrontandoli con le sfide dei giorni nostri contro chi minaccia pace, libertà e uguaglianza, dal terrorismo internazionale alle mafie.

Incontro pomeridiano all'Istituto Storico
Nel pomeriggio, alle 17, all'Istituto Storico della Resistenza, sarà proiettata una “Videostoria. Discorsi e immagini sull'VIII° Brigata Garibaldi Romagna”, con interventi di Vladimiro Flamigni dell'Istituto Storico di Forlì e del regista Manuel Zani. Coordina l'evento Lodovico Zanetti, presidente dell'Anpi Forlì.


Venerdì 10 novembre 
Alle ore 16,30 nella Sala Randi del Comune di Forlì, ingresso da via delle Torri 13 sarà presentato il libro “Libera Rsistenza”. Romanzo storico ispirato alla vita della partigiana Tonina Laghi. Carlo De Maria, direttore dell'Istituto Storico della Resistenza parlerà del libro alla presenza dell'autore, Luca Attanansio, giornalista di Repubblica. Porterà i saluti dell'amministrazione Sara Samori, assessore agli Eventi Istituzionali.

Sabato 11 novembre 
Alle ore 10.30 a Palazzo Romagnoli, via Albicini 12 si svolgerà la conferenza del professore Maurizio Ridolfi, dell'Università della Tuscia, dal titolo “Narrazioni storiche e rituali civili: una storia pubblica”. Sarà presente Elisa Giovannetti, Assessora alla Cultura del Comune di Forlì.

Domenica 12 novembre
Festa della Cittadinanza nel Salone Comunale di Forlì. Nel pomeriggio di domenica, con inizio alle 16.30, il salone comunale (piazza Saffi, 8), ospiterà la “Festa della Cittadinanza”, importante momento di incontro con i residenti di Forlì che hanno acquisito la Cittadinanza Italiana nell’anno in corso. Saranno presenti il sindaco Drei, i membri della Giunta Comunale e le autorità cittadine. Con la consegna dell’attestato di cittadinanza nel giorno della Liberazione della Città si intende sottolineare in maniera simbolica l’importanza della responsabilità civica, collegata all’essere Cittadini, in un patto di doveri e diritti che questo impegno presuppone. 

Martedì 14 novembre
Alle ore 16 all'Istituto Storico della Resistenza sarà presentato il libro “Considerate che avevo quindici anni. Diario di prigionia di Magda Minciotti, tra Resistenza e deportazione”. Illustreranno il libro Ines Briganti e Elena Paoletti, alla presenza dell'autrice Anna Paola Moretti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Identificato il ciclista forlivese travolto ed ucciso da un suv. Gli amici: "Pedala in cielo"

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Tira dritto alla rotonda della Tangenziale, si ribalta e distrugge l'auto: vivo per miracolo grazie alle cinture

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Folle velocità, schianto e cappottamento in Tangenziale: guidava con una patente falsa

Torna su
ForlìToday è in caricamento