Il Lions Club Forlì Host a "Commercianti per un giorno" a favore dello Ior

Saranno 350 gli espositori presenti e tra questi anche associazioni del terzo settore, scuole, enti e Club service del territorio

Domenica, ai padiglioni della Fiera di Forlì, via Punta di Ferro, ci sarà anche il Lions Club Forlì Host alla manifestazione "Commercianti per un giorno". Allo stand si potranno trovare bigiotteria, foulard, cravatte, sciarpe, occhiali da sole, macchine fotografiche, radio, telefoni, casalinghi, giocattoli, e abbigliamento per bambini e adulti. Il ricavato delle vendite sarà destinato all'acquisto di un autoveicolo da donare all'Istituto Oncologico Romagnolo da utilizzare per il trasporto delle persone malate da casa al luogo di cura e viceversa. 

La Fiera

Saranno 350 gli espositori presenti e tra questi anche associazioni del terzo settore, scuole, enti e Club service del territorio come Lions Club Forlì, Rotary Club Forlì Tre Valli Consorti, Associazione Qua la Zampa, Gruppo Adozione a Distanza, che sarà possibile sostenere nelle loro attività benefiche e nei loro progetti solidaristici, attraverso un “acquisto utile” tra le proposte dei loro stand. Espositori tutti accomunati dalla volontà di dare una seconda chance ad oggetti che altrimenti sarebbero destinati ad invecchiare in casa o in cantina, proponendoli invece ai visitatori e agli altri espositori per essere scambiati o acquistati. Questo consentirà loro di fare veri e propri affari dal punto di vista economico, ma permetterà anche all’oggetto di rivivere e diventare una risorsa. L’etica di questo evento ha, infatti, radici sane: non solo si ricava un utile da prodotti non più utilizzati, ma si dà anche l’opportunità ad ognuno di noi di rispettare l’ambiente attraverso il riciclo, sbarazzandosi del non-utile in modo ecologico ed evitando, quindi, costosi e dannosi sprechi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La manifestazione, organizzata da Romagna Fiere, non è semplicemente un grande mercato dell’usato, riciclato e recuperato, è un’occasione per ridare nuova vita a prodotti inutilizzati, contenere la produzione di rifiuti, educare ad una migliore gestione del denaro. Ciò che a qualcuno non serve più, per altri è utile. Setacciando i banchi è sorprendente la quantità di merce esposta. Tra il grande assortimento di oggetti si può trovare di tutto e rinnovare il guardaroba, gli ambienti della casa, l’angolo giochi dei bambini, spendendo pochi euro e divertendosi a cercare l’oggetto più adatto alle esigenze e ai gusti di ognuno: giocattoli, bambole, lampade, biciclette, riviste, vecchi dischi e cd, mobili, quadri, pregiate bottiglie, abbigliamento, accessori, computer, telefonia, supporti audio-video.  Alla Fiera di Forlì si può trascorrere una domenica diversa e originale ottenendo un doppio scopo: ripulire la casa e offrire la possibilità di trovare oggetti che, di seconda mano, possono essere acquistati a prezzi irrisori. “Commercianti per un giorno” si svolge dalle 9 alle 19 con apertura a orario continuato. Ingresso 7 euro, ridotto 5 euro con coupon scaricabile dal sito www.commerciantiperungiorno.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio nella zona industriale, un nuvolone nero altissimo preoccupa i forlivesi

  • Coronavirus, altri due morti a Forlì. I casi nel Forlivese salgono a 335

  • Bar aperto e colazioni ai clienti: tutti finiscono multati. Trovato aperto anche un minimarket: chiuso e multato

  • Coronavirus, rallenta ancora la crescita dei contagiati. Ufficializzate le prime guarigioni forlivesi

  • Coronavirus, nuova impennata di casi in provincia: +95 in 24 ore. E Forlì registra un'altra vittima

  • Coronavirus, un altro morto a Forlì. In città superati i 200 casi. E in provincia sono 775

Torna su
ForlìToday è in caricamento