Lite tra giovani nomadi in stazione: urla e ceffoni

Hanno certamente richiamato l'attenzione dei passanti le urla ed il baccano che hanno accompagnato una lite tra giovani nomadi, scoppiata lunedì pomeriggio

Hanno certamente richiamato l'attenzione dei passanti le urla ed il baccano che hanno accompagnato una lite tra giovani nomadi, scoppiata lunedì pomeriggio fuori dalla stazione di Forlì. Coinvolti inizialmente, per motivi ancora incomprensibili agli agenti della Questura, intervenuti con una volante, una ragazzina 14enne ed un 22enne, tra loro parenti. In un secondo momento è partita alla carica anche la compagna del ragazzo, 19 anni, anche lei nomade.

Oltre agli spintoni ed alle grida, sono volati anche schiaffoni tra i tre litiganti. Secondo quanto raccontato dalla più giovane agli agenti, il ragazzo le avrebbe strappato di dosso il marsupio, che è stato ritrovato per terra. Proprio lei ha chiamato il 113 e poi denunciato gli altri due alla polizia, con l'accusa di violenza privata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

  • Dopo la collisione cade sull'asfalto, le auto lo schivano: paura in A14 per un centauro

  • Oltre un milione di spettatori per il servizio sull'ospedale di Forlì in onda su Rai Tre

  • La "Panda" diventa un'auto stupefacente: la droga era nascosta nel pianale, tre arresti

Torna su
ForlìToday è in caricamento