Lo "sharing" arriva anche in casa, dalla badante alla baby sitter e l'idraulico: nasce portale web

Nasce a Forlì il "portale dell'abitare". Servizi condominiali e alla persona, informazioni continuamente aggiornate, un numero verde e una chat

Condividere una baby sitter o una badante a livello condominiale? E perché non un idraulico, un artigiano, oppure un'addetta alle pulizie? ll tutto permette di risparmiare, secondo un progetto ideato sul web. Nasce a Forlì il “portale dell'abitare”. Servizi condominiali e alla persona, informazioni continuamente aggiornate, un numero verde e una chat per rispondere alle esigenze in tempo reale. Si tratta di una piattaforma internet su cui gli utenti possono interfaccirsi per trovare servizi e informazioni utili sul mondo dell'abitare.

Il progetto, ideato e realizzato dalla Cooperativa Casa Tua Onlus è stato ammesso al finanziamento erogato dall'ente provinciale nell'ambito delle azioni volte all'inserimento lavorativo delle persone con disabilità. Se per accedere al bando era necessario garantire l'assunzione, almeno per 12 mesi, di una persona disabile iscritta alle liste di collocamento della provincia, la cooperativa ha fatto di più (unico esempio tra i 5 progetti finanziati) assumendone due. Sono loro il cuore e il motore di questo nuovo progetto seguendo in tempo reale sul sito, attraverso la chat e il numero verde dedicato e attivi negli orari di ufficio, a rispondere a tutti gli utenti in cerca di informazioni o consulenze o che hanno la necessità di accedere ad uno dei servizi che il portale propone.

Sul sito www.casatuaweb.com si possono trovare servizi di pulizia condominiale e degli appartamenti, badanti, babysitter, di supporto fiscale e di piccola e grande manutenzione, il tutto in un'ottica sharing con l'obiettivo di condividere vantaggi, spese e costruire nuove relazioni fondate sulla fiducia con i fornitori ma anche con i propri vicini di casa. La diffidenza lascia il passo gradatamente alla condivisione degli spazi ma anche dei servizi: dalla cura di figli, a quella degli anziani, dalla gestione degli animali domestici, alle piccole riparazioni. "Non facciamo intermediazione, ma mettiamo in comunicazione i servizi del territorio e gli utenti, offrendo una rosa di professionisti che conosciamo, sicuri e di qualità, e che grazie a questo progetto praticano prezzi convenienti", spiega Daniela Pasini.

“Le persone possono trovare in Casatuaweb un punto di riferimento dove chiamare o reperire informazioni utili o servizi necessari per la persona o per la casa – spiega Daniela Pasini, presidente della cooperativa Casa Tua -  Si offrono servizi alla persona, di accudimento anziani così come dei bambini ma anche supporto infermieristico oppure servizi che riguardano più strettamente il mondo casa come la gestione del verde o la disinfestazione. La novità è quella del creare un passaparola tecnologico che assicuri autorevolezza, professionalità e referenza delle realtà che abbiamo coinvolto nell'erogazione dei servizi”.

“Una sfida non da poco”, commenta il direttore di Confcooperative di Forlì Cesena, Mirco Coriaci, che intervenendo nel corso della presentazione del progetto ha puntato sul valore dell'iniziativa: “Progetti come questo sono il terreno per la crescita di nuove relazioni tra le persone. Non si impongono a nessuno, offrono occasioni per tornare a conoscersi e a fidarsi, un tema caro a tutto il mondo della cooperazione”.

A fornire i servizi sono cooperative, associazioni e imprese del territorio che hanno deciso di aderire al progetto mettendosi in vetrina ma anche mettendo a disposizione i propri servizi a costi calmierati proprio nell'ottica della condivisione solidale, del contenimento dei costi e dell'ottimizzazione, caratteristiche fondamentali per la riuscita dell'intero progetto. Sono 12 al momento le attività promosse sul portale ma si lavora alacremente per aumentare i servizi disponibili a beneficio dei cittadini e delle stesse realtà imprenditoriali che supportano il progetto casatuaweb, realizzato grazie al supporto finanziaro della Provincia di Forlì Cesena ed il supporto di Confcooperative da oggi prende vita il primo portale dell'abitare del territorio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade di sangue, ancora una tragedia: drammatico schianto sulla via Emilia, un morto

  • Identificato il ciclista forlivese travolto ed ucciso da un suv. Gli amici: "Pedala in cielo"

  • Tira dritto alla rotonda della Tangenziale, si ribalta e distrugge l'auto: vivo per miracolo grazie alle cinture

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Spese pazze dopo l'assalto alla sala slot: presi a Forlì dopo il colpo da 30mila euro

  • Prima il sopralluogo, dopo una settimana il colpo. Addormentano i cani, sfondano un muro e fan razzia di bici

Torna su
ForlìToday è in caricamento