Maltrattamenti e minacce di morte verso la compagna: arrestato dalla Polizia

L'arresto è l'epilogo di un'attività investigativa, coordinata dal sostituto procuratore Federica Messina, iniziata subito dopo la denuncia della donna

"Maltrattamenti in famiglia" e "violenza privata". Sono le accuse che hanno portato in carcere un 41enne del Burkina Faso, arrestato giovedì dagli agenti della Squadra Mobile e delle Volanti della Questura di Forlì. Vittime la convivente dell'uomo, una forlivese di 48 anni, e il figlioletto di 5 anni. L'arresto è l'epilogo di un'attività investigativa, coordinata dal sostituto procuratore Federica Messina, iniziata subito dopo la denuncia della donna.

La signora ha riferito che da circa 4 mesi era vittima di episodi di maltrattamenti e condotte persecutorie da parte del compagno. Durante le indagini l'individuo ha localizzato la 48enne in un centro antiviolenza e con minacce di morte l'ha obbligata insieme al piccolo a salire in auto con lui per recarsi all’interno di un locale commerciale. L’intervento tempestivo delle Volanti ha permesso di rintracciare l’uomo e accompagnarlo in Questura. Sulla base dell'attività investigativa della Squadra Mobile è stato arrestato ed associato in carcere.
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Punta un euro su un gratta e vinci e non crede ai propri occhi: il "Sette e mezzo" è fortunato

  • Nel weekend tornano freddo e neve, ecco dove sono attesi i fiocchi. Ma l'inverno non decollerà

  • E' confermato il ritorno della neve, ecco dove sono attesi i fiocchi bianchi: allerta "gialla"

  • Donna in carrozzina investita sulle strisce pedonali mentre attraversa vicino al supermercato

  • Pit stop "stupefacente" dal gommista: la Squadra Mobile scopre il canale della droga per Forlì

  • Porta l'auto dal meccanico e dal cofano spunta una micia: "E' una gatta di casa, cerchiamo la sua famiglia"

Torna su
ForlìToday è in caricamento