Meldola, dalla Regione 60mila euro per la messa in sicurezza del ponte a servizio di via Cepareto

È la risposta della Giunta regionale, che ha deliberato ieri gli stanziamenti, alle conseguenze delle precipitazioni eccezionali che in più ondate hanno colpito il territorio

Un primo stanziamento di un milione e 800 mila euro messi a disposizione dalla Regione per rispondere alle criticità più gravi aperte dalle piogge intense che hanno colpito l’Emilia-Romagna nel mese di maggio. È la risposta della Giunta regionale, che ha deliberato ieri gli stanziamenti, alle conseguenze delle precipitazioni eccezionali che in più ondate hanno colpito il territorio da Piacenza a Rimini.

Quattro gli episodi straordinari di maltempo registrati a maggio - il 5 e 6, il 12, 13 e 14, il 20 e 21, il 28 - che hanno interessato l’Emilia-Romagna con piogge intense, raffiche di vento, neve in Appennino, per la prima volta in questa stagione dall’avvio delle rilevazioni, nel 1950, piene dei corsi d’acqua e mareggiate.

"La Giunta regionale ha deliberato uno stanziamento iniziale di risorse per fornire le risposte immediate più attese dalla popolazione - spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Paola Gazzolo -. I fondi permetteranno di riaprire strade interrotte, evitare o risolvere l’isolamento di abitazioni e centri abitati, mettere in sicurezza fiumi e versanti. E proprio in questi giorni il Dipartimento nazionale sta chiudendo l’istruttoria sulla richiesta di stato di emergenza presentata dal presidente della regione, Stefano Bonaccini. Dalla prossima settimana il Governo sarà nelle condizioni di deliberare lo stato di emergenza, assegnando le risorse necessarie per continuare gli interventi di messa in sicurezza". 60mila euro serviranno per la messa in sicurezza del ponte a servizio di via Cepareto, a Meldola, per assicurare l’accesso alle abitazioni isolate. 

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Feroce scazzottata in centro storico, ragazzo in coma al "Bufalini"

  • "Afferra i bambini e allarma le mamme": paura in centro. La polizia ferma un uomo

Torna su
ForlìToday è in caricamento