Finisce l'avventura alla "Prova del cuoco": anche commozione per Meris

Affiancata da Riccardo Facchini, Meris si è dovuta cimentare in un paniere che comprendeva noce di scottona, caprino, misto di frutti di bosco, bieta e piselli

Sarà Davide Zambelli il primo finalista della gara dei cuochi inserita all'interno della trasmissione “La prova del cuoco” di Antonella Clerici. Finisce così l'avventura di Meris Spadaccini, l'azdora di San Savino che ha conquistato con la sua allegria gli spettatori del programma mattutino di Rai Uno. Affiancata da Riccardo Facchini, Meris si è dovuta cimentare in un paniere che comprendeva noce di scottona, caprino, misto di frutti di bosco, bieta e piselli.

Prima del via alla gara ai concorrenti è stato recapitato un videomessaggio. Per Davide quello delle nonne, mentre all'operatrice socio sanitaria è arrivato il tifo dei colleghi dell'ospedale “Morgagni-Pierantoni” di Vecchiazzano. La predappiese non è riuscita a trattenere la commozione, salutando con affetto i compagni di lavoro ("lunedì alle 7 tornerò"). Asciugate le lacrime, Meris si è dedicata alla preparazione di un menù che prevedeva un caldo-freddo di caprino con chutney di frutti di bosco ed una tagliata con biete e piselli grigliati. 

Promossa l'idea dal presidente di giuria Lidia Bastianich; tuttavia “il calore esaltava troppo la grinta del caprino. Buonissimo il chutney, mentre la carne non aveva tanto gusto”. La prova metteva in palio cinque punti: quattro sono stati assegnati al 19enne trentino, mentre uno alla romagnola. Il primo finalista della gara, che mette in palio un montepremi da 30mila euro, è quindi Zambelli. Per Meris l'esperienza si chiude con un bagaglio ricco di emozioni e tanti nuovi amici.

L'adzora di San Savino vanta tantissimi fans su Facebook, che le hanno dimostrato tanto affetto in questi giorni di competizioni. “Grande Meris, per noi hai vinto. Sei la numero uno”, le scrive Maria Federica. “Bravissima comunque – è il messaggio di Maris -. Il quarto posto non è cosa da poco, sei  ugualmente vincitrice per dove sei arrivata”. “Sei stata fantastica – afferma invece Elisabetta -. Sorridente, simpatica e solare. Non hai vinto, ma sicuramente ti sei divertita. Esperienza indimenticabile, penso. Meris sei grande. Vorrà dire che cucinerai per noi della strada 5”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Sport

      Il Forlì saluta la LegaPro: brutta sconfitta a Fano, la retrocessione è ora realtà

    • Cronaca

      Scontro frontale tra due auto: 4 feriti

    • Cronaca

      Cellulare al volante, una minaccia continua: tanti incidenti causati dal telefonino

    • Cronaca

      Alzano troppo il gomito, lasciano la patente alla Polizia: nei guai due persone

    I più letti della settimana

    • Pedone viene travolto da una moto: due morti nella tragedia

    • Auto si schianta frontalmente contro un camion: una vita spezzata sulla via Emilia

    • Chiude il ristorante Quadrifoglio: "Dopo 20 anni sempre di corsa, ora ci riposiamo"

    • Julia Viellehner non ce l'ha fatta: è morta anche la triatleta investita, donati gli organi

    • Tragedia nella notte, si schianta con lo scooter alla rotonda: muore un 47enne

    • Incidente sulla Bidentina, perde il controllo dello scooter e finisce contro un camion: è grave

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento