Ucciso a coltellate, il Consiglio comunale ha ricordato il carabiniere Mario Cerciello Rega con un minuto di silenzio

"Vogliamo esprimere a nome del gruppo di Fratelli d'Italia tutta la nostra vicinanza nei confronti di un servitore dello Stato che ha pagato con la propria vita la fedeltà alla propria arma ed alla propria Patria", ha evidenziato il capogruppo Davide Minutillo

Prima dell'inizio dei lavori, il Consiglio comunale di Forlì, riunitosi lunedì pomeriggio, ha osservato un minuto di silenzio per ricordare Mario Cerciello Rega, il carabiniere ucciso nei giorni scorsi a Roma. "Vogliamo esprimere a nome del gruppo di Fratelli d'Italia tutta la nostra vicinanza nei confronti di un servitore dello stato che ha pagato con la propria vita la fedeltà alla propria arma ed alla propria Patria - ha evidenziato il capogruppo Davide Minutillo -. La nostra solidarietà va anche nei confronti di tutte le forze dell’ordine che ogni giorno combattono con tutti i mezzi per garantire la sicurezza del nostro paese rischiando la propria vita. Siamo felici che tutti gli altri partiti abbiamo accolto con favore la nostra richiesta e crediamo che in momenti difficili e tristi come questo la politica debba dare un esempio di unità e vicinanza".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

  • Dopo la collisione cade sull'asfalto, le auto lo schivano: paura in A14 per un centauro

  • Oltre un milione di spettatori per il servizio sull'ospedale di Forlì in onda su Rai Tre

  • La "Panda" diventa un'auto stupefacente: la droga era nascosta nel pianale, tre arresti

Torna su
ForlìToday è in caricamento