Inquietante episodio in via Corridoni: molotov contro uno studio di professionisti

Non ci sono testimoni dell'episodio, ma un aiuto al lavoro degli inquirenti potrebbe arrivare dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza installate in zona

Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Lorenzo Puccetti, sono a cura dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Forlì, diretti dal luogotente Gino Lifreri. Agguato esplosivo nella nottata tra martedì e mercoledì in uno stabile di via Corridoni, dove si trovavano diversi studi professionali. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, è stata lanciata una bottiglia con liquido infiammabile.

Non ci sono testimoni dell'episodio, ma un aiuto al lavoro degli inquirenti potrebbe arrivare dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza installate in zona. L'agguato ha causato danni alla porta d'ingresso. Fortunatamente l'incendio si è estinto autonomamente, non estendendosi al resto della palazzina. Tra le ipotesi al vaglio degli uomini dell'Arma quella della ritorsione e della vendetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Giovane punta un euro al "10 e Lotto" e fa il colpo: "Gli tremavano le gambe dall'emozione"

  • Maxi-studio su 30 anni di cancro in Romagna: quanto ci si ammala e quanto si sopravvive, tumore per tumore

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • L'altra faccia dell'emergenza abitativa, l'odissea del locatore: "Casa sfasciata dopo lo sfratto"

  • Si schianta col Porsche Cayenne di un forlivese e lo abbandona in strada

Torna su
ForlìToday è in caricamento