Ha lottato contro un male, lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio a Marzio Mengozzi, fondatore della Ppg

"Era una persona buona, dedita al lavoro e alla famiglia", ricordano familiari ed amici

Il mondo dell'imprenditoria forlivese è in lutto. Si è spento domenica sera all’età di 64 anni il noto imprenditore di Galeata Marzio Mengozzi, proprietario e fondatore della nota azienda PPG di Santa Sofia. Da tempo combatteva con una grave malattia. "Era una persona buona, dedita al lavoro e alla famiglia - ricordano familiari ed amici -. Aveva immensa bontà d’animo e non perdeva occasione per dare una mano ed aiutare il prossimo". Mengozzi lascia la moglie Maria, i figli Davide e Debora, la sorella Milena ed i nipotini Gioia, Damiano e Marisol. I funerali si terranno martedì pomeriggio alle 15 nella chiesa parrocchiale di Galeata, con partenza dalla Camera mortuaria dell’ospedale Nefetti di Santa Sofia. Marzio, noto anche per il suo impegno nel sociale, assieme alla famiglia, devolverà eventuali offerte alla scuola primaria e dell’infanzia di Galeata. 

"In questo triste momento ne ricordiamo la serietà e l'impegno profusi in tanti anni di attività professionale portata avanti nel territorio e anche al servizio dell'amministrazione comunale - afferma il sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini -. Alla famiglia e alle tante persone che hanno condiviso con lui esperienze di lavoro, giungano i sentimenti di cordoglio da parte della comunità forlivese insieme ad un affettuoso abbraccio". "In questo momento non ci sono parole adeguate che possano dare sollievo - commenta il sindaco di Galeata, Elisa Deo -. Sono vicina a Maria, Debora e Davide e condivido sentendolo anche mio, il dolore enorme per la perdita del carissimo Marzio. Loro perdono un marito e padre di famiglia presente e premuroso, noi perdiamo un grande amico, generoso ed altruista, Galeata perde un grande uomo, lavoratore esemplare e brillante imprenditore che ha segnato la storia di un intero territorio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A nome mio personale per il legame di stima e amicizia, in rappresentanza dell'Amministrazione Comunale con la quale tanto aveva collaborato per lo sviluppo del suo amato paese e come Sindaco di un'intera comunità profondamente scossa per il grave lutto, esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia e quanti hanno avuto modo di conoscerlo ed apprezzarlo - conclude il primo cittadino -. Adesso insegna anche agli angeli come si posano le pietre ad arte". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Il coronavirus si è portato via il direttore di Romagna Acque Andrea Gambi

  • Coronavirus, il ringraziamento dell'azienda ai suoi dipendenti: un aumento in busta paga

  • Coronavirus, altri due morti a Forlì. I casi nel Forlivese salgono a 335

  • Coronavirus, rallenta ancora la crescita dei contagiati. Ufficializzate le prime guarigioni forlivesi

  • Bar aperto e colazioni ai clienti: tutti finiscono multati. Trovato aperto anche un minimarket: chiuso e multato

Torna su
ForlìToday è in caricamento