Nello staff medico di Villa Serena e Villa Igea arriva il noto urologo Teo Zenico

Il dottor Teo Zenico uno degli urologi più apprezzati sul territorio romagnolo e non solo, approda nello staff medico di Ospedali Privati Forlì

Il dottor Teo Zenico uno degli urologi più apprezzati sul territorio romagnolo e non solo, approda nello staff  medico di Ospedali Privati Forlì,  il gruppo sanitario privato che riunisce Villa Serena e Villa Igea. Nello specifico, il dottor Zenico è a disposizione degli utenti che soffrono di problematiche dell’apparato genito-urinario per effettuare visite specialistiche, esami di diagnostica specializzata ed eventuali prestazioni di chirurgia mininvasiva. Lo staff delle due cliniche di Villa Serena e Villa Igea si arricchisce così di una professionalità riconosciuta e stimata che innalza ulteriormente il livello raggiunto dal servizio di Urologia e Andrologia.

Già direttore dell’Unità di Urologia dell’Ospedale di Forlì, oggi anche grazie a lui vero e proprio punto di riferimento in Area Vasta, il dottor Zenico ha operato in differenti strutture pubbliche del territorio. Insieme all’Urologia, specialità della quale rappresenta un vero pioniere, è specializzato anche in Chirurgia d’urgenza e Andrologia e vanta un'esperienza in casi oncologici. Accanto all’intensa attività clinica, nel corso degli anni il dottor Zenico ha offerto il proprio contributo anche alla letteratura medico-scientifica nazionale ed internazionale di urologia e andrologia; iscritto dal 1981 alla Società Italiana di Urologia e dal 1988 a quella di Andrologia (per la quale ha ricoperto incarichi di vertice a livello nazionale), ha organizzato anche diverse iniziative di prevenzione rivolte agli istituti scolastici del territorio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Nuova avventura imprenditoriale per il "Big Boss": il re degli hamburger rilancia uno storico ristorante

  • L'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì torna in televisione in prima serata sulle reti Rai

  • E' in Rianimazione per la meningite, scatta la profilassi per ben 80 persone entrate in contatto col malato

  • Avanza il buio e per la stanchezza perde l'orientamento: disavventura per una cercatrice di funghi

  • Nuovo caso di meningite: paziente ricoverato in Rianimazione. Scattata la profilassi

Torna su
ForlìToday è in caricamento