homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Neve, raccolti dalle strade 316 tonnellate di rami

Gli interventi per fronteggiare le principali situazioni di criticità (messa in sicurezza delle alberature e raccolta di rami crollati pericolosi) sono stati avviati già durante il primo giorno di nevicata

Per far fronte alla eccezionale presenza di ramaglie dovuta agli effetti dell’emergenza neve delle scorse settimane, il Comune di Forlì, Hera spa e il Global Service del Verde pubblico hanno condiviso una programmazione operativa. Gli interventi per fronteggiare le principali situazioni di criticità (messa in sicurezza delle alberature e raccolta di rami crollati pericolosi) sono stati avviati già durante il primo giorno di nevicata e sono proseguiti ininterrottamente con l’obiettivo di riportare la situazione alla normalità nel più breve tempo possibile.

Si tratta tuttavia di una mole di lavoro imponente e complessa che richiederà ancora tempo: basti sapere che nel corso dei primi venti giorni di attività sono state rimosse dalle strade 316 tonnellate di ramaglie. Il programma degli interventi di rimozione proseguirà secondo queste previsioni di ultimazione: entro il 5 marzo si completeranno le attività che riguardano le alberature stradali; entro il 17 dello stesso mese quelle relative alle scuole di competenza comunale (asili nido, materne, elementari e medie); entro il mese di marzo dovrebbero essere completati i parchi e le grandi aree verdi di fruizione pubblica; in aprile, in concomitanza con i primi sfalci primaverili dell'erba, la rimozione delle ramaglie provenienti da alberature pubbliche risulterà completata.

Insieme ai mezzi e alle squadre del Comune e del Global Service del Verde che si occuperà esclusivamente delle alberature pubbliche, anche Hera, fino a metà marzo, concentrerà le risorse adibite al servizio di raccolta a domicilio di verde e ingombranti al recupero di ramaglie provenienti da alberature di proprietà privata. Per il conferimento di tali ramaglie si raccomanda a tutti i cittadini di attenersi alle modalità consuete di conferimento dei rifiuti: utilizzo dei bidoni o cassonetti di raccolta differenziata destinati alle ramaglie o eventuale richiesta telefonica a Hera per la raccolta gratuita a domicilio al Call Center 800.999500 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 13; per le chiamate da cellulare, rivolgersi al numero a pagamento 199.199500, con costo come da contratto telefonico del cliente). Si ricorda che in base alla convenzione con ATO, lo smaltimento delle potature è gratuito anche quando ci si rivolge a operatori convenzionati con Hera. Si rammenta che l'abbandono di ramaglie di provenienza privata su suolo pubblico (marciapiede o area verde) è passibile di sanzione come deposito abusivo di rifiuti.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Non tutti i mali vengono per nuocere, hanno anche aspetti positivi. I rami rotti contribuiranno ad incrementare la raccolta differenziata dei rifiuti, perchè come tali saranno classificati.

  • spariti i rami dalla pista ciclabile di piazzale vittoria, ma un mucchio di neve imedisce il passaggio, per quello c'è il sole :)

  • nota di servizio (rivoltaagli operatori del settore): ad ormai molti giorni dall'ultima nevicata in piazzale della vittoria lato giardini la pista ciclabile non è praticabile causa rami di leccio a terra, riconosco l'enormità del lavoro da svolgere ma mi sebra che sia un nodo cruciale al quale dedicare un'attenzione prioritaria. grazie

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Gravi ustioni sul 100% del corpo: nel rogo in tangenziale prende corpo l'ipotesi suicidio

  • Cronaca

    Si picchiano nel cuore della notte: la polizia seda la rissa

  • Cronaca

    Wiki Loves Monuments, "liberate" decine di monumenti per il grande contest fotografico

  • Politica

    Terremoto, l'ex vicesindaco: "Rinunciare alla tangenziale per rendere sicure le case"

I più letti della settimana

  • Terremoto nel cuore della notte: la terra trema per una decina di secondi

  • Terremoto, sepolti dalle macerie: coniugi forlivesi perdono la vita ad Amatrice

  • Gravi ustioni sul 100% del corpo: nel rogo in tangenziale prende corpo l'ipotesi suicidio

  • Si getta dall'auto in fiamme in galleria: è gravissimo. Tangenziale in tilt

  • Dopo McCurry arriva a Forlì la grande fotografia di Sebastiao Salgado

  • Terremoto in Centro Italia: si mette in moto anche da Forlì la macchina dei soccorsi

Torna su
ForlìToday è in caricamento