Tantissimi volontari a spalare, Balzani: "Forlì reagisce con grinta"

Roberto Balzani, ha ringraziato a nome di tutta la città "i tantissimi volontari che anche domenica mattina, dopo intere giornate di duro lavoro, sono impegnati al servizio della collettività"

Non nevica più su Forlì. Tra sabato e le prime luci di domenica si sono aggiunti altri 20 centimetri agli 80 di giovedì e ai 12 di venerdì, stracciando così il precedente record di 90 centimetri che resisteva dal 1929. L’attenuazione dei fenomeni e l’aumento della temperatura, di poco superiore allo zero, sta aiutando gli operatori nella pulizia delle strade. Le arterie principali sono percorribili, anche se con l’utilizzo di catene montate o pneumatici da neve.

>SEGUI LO SPECIALE

>GUARDA TUTTE LE FOTOGALLERY INVIATE DAI LETTORI

Numerosi i volontari impegnati a spalare la neve nei percorsi pedonali del centro storico e a spargere sale e segatura. Il sindaco di Forlì, Roberto Balzani, ha ringraziato a nome di tutta la città “i tantissimi volontari che anche domenica mattina, dopo intere giornate di duro lavoro, sono impegnati al servizio della collettività a spalare neve, a spargere sale e segatura, a individuare situazioni a rischio, a creare percorsi pedonali nel centro storico, a sgomberare le aree di sosta e le zone limitrofe alla stazione ferroviaria”.

“I forlivesi stanno dimostrando grande forza, reagendo con tenacia e grinta ad una situazione eccezionale – ha continuato il primo cittadino -.  I volontari che si sono presentanti al punto di coordinamento in via delle Torri 13 risultano ad già diverse centinaia, molti dei quali hanno fatto più turni e sono stati operativi tutti i giorni. A questi si aggiungono le tantissime persone che stanno operando come volontari nel territorio”.

“Da venerdì, infatti, in numerose zone della città sono al lavoro squadre di volontari promosse dai Comitati di Quartiere, dalle parrocchie e da varie realtà associative – ha continuato Balzani -. Voglio pure ringraziare tutti i singoli cittadini che stanno spalando al servizio delle proprie vie e assicurano una mano a vicini e a persone in situazioni di necessità. Mi piace sottolineare il valore di questa Forlì generosa e che ce la mette tutta: donne e uomini, giovani e anziani, associazioni, cittadini stranieri, gruppi organizzati e spontanei”.

“Anche le prossime ore rimarranno caratterizzate dai gravi problemi legati all’emergenza neve e non possiamo assolutamente abbassare la guardia – ha evidenziato il primo cittadino -. Anzi, è necessario aumentare ancora di più impegno ed energie.  Per questo motivo rinnovo l’appello a tutti i forlivesi a fare il proprio dovere rispetto alle abitazioni di residenza e anche a dare una mano a liberare passaggi, aprire varchi, pulire aree al servizio di tutti, prestando massima attenzione ai pericoli rappresentati da accumuli di neve e candelotti di ghiaccio sui tetti”.

“Ricordo che anche domenica e fino al termine dell’emergenza sarà operativo il punto di via delle Torri 13, con momenti di coordinamento fissati alle ore 9.30 e alle ore 14.30 (tel. 0543.712449)  - ha continuato Balzani -. Ricordo inoltre che molti Comitati di Quartiere si sono attivati e si stanno attivando, conoscendo situazioni specifiche del territorio, ed è quindi possibile rivolgersi anche a loro per offrire disponibilità di volontariato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Punta un euro su un gratta e vinci e non crede ai propri occhi: il "Sette e mezzo" è fortunato

  • Porta l'auto dal meccanico e dal cofano spunta una micia: "E' una gatta di casa, cerchiamo la sua famiglia"

  • Pit stop "stupefacente" dal gommista: la Squadra Mobile scopre il canale della droga per Forlì

  • Travolge una passante nei pressi del centro commerciale e non si ferma. Trovata grazie alle telecamere di ultima generazione

  • Minacce di morte dentro un supermercato: serata 'agitata' in viale Vittorio Veneto

  • Guidava con la patente revocata da oltre sette anni: multa salatissima per un 32enne

Torna su
ForlìToday è in caricamento