Bussa nudo ad una porta, poi sparisce nel nulla: ritrovato in una scarpata

Quando la donna è andata ad aprire, la sopresa: un uomo, completamente nudo e con i vestiti ancora in mano, che le avrebbe chiesto di poter entrare in casa

Si è presentato completamente nudo alla porta di una sconosciuta, ha suonato e poi è scomparso nel nulla. E' un episodio davvero singolare quello che ha coinvolto una donna residente in una casa di campagna tra Galeata e Civitella, in zona Arpineto, che sabato sera, intorno alle 19, ha sentito suonare alla porta di casa. Quando è andata ad aprire, la sopresa: un uomo, completamente nudo e con i vestiti ancora in mano, che le avrebbe chiesto di poter entrare in casa. Sul posto, allertati dalla proprietaria di casa, si sono precipitati i Carabinieri, ma quando sono arrivati l'uomo era già scomparso. Sul posto, tuttavia, hanno ritrovato i vestiti del ragazzo: nelle tasche dei pantaloni è stato ritrovato uno scontrino di una tabaccheria di Galeata. I militari si sono così portati alla tabaccheria, dove il proprietario ha dato indicazioni su chi fosse un ragazzo, un 20enne di Galeata.

Dopo aver verificato che il giovane non era tornato a casa, hanno poi contattato un amico che avrebbe ricevuto una chiamata dal ragazzo, descritto in stato confusionale, che gli avrebbe chiesto dei vestiti in quanto aveva freddo. I Carabinieri hanno provato a chiamare il telefono del 20enne, risultato sempre spento: l'ultimo aggancio risaliva a una cella di San Godenzo qualche ora prima. Immediatamente sono partite le ricerche dell'uomo, in cui sono stati coinvolti anche i Vigili del Fuoco e il Soccorso alpino; ricerche riprese poi domenica mattina quando, intorno alle 8.30, l'auto con cui era fuggito il ragazzo - una Opel Corsa intestata alla madre - è stata ritrovata in una scarpata al Passo della Calla, poco prima di Campigna. Secondo i primi rilievi, il giovane sarebbe andato fuori strada in una curva e sarebbe poi scivolato nella scarpata. Fortunatamente il 20enne, ancora nudo, è stato ritrovato vivo, anche se in evidente stato di ipotermia (l'auto era in mezzo alla neve) e con un enfisema polmonare dovuto probabilmente all'impatto con il volante durante la caduta. Il giovane è stato trasportato con l'elimedica all'ospedale Bufalini di Cesena con codice di massima gravità, dove si troverebbe non in pericolo di vita. Tutto pare sia nato a causa di un lutto che il giovane non sarebbe riuscito a superare: il fratello ha raccontato che già da un po' di tempo il 20enne aveva iniziato a mostrare disagio per la morte della nonna, alla quale era molto legato.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nuovo vescovo per la diocesi di Forlì-Bertinoro: Papa Francesco nomina don Livio Corazza

  • Incidenti stradali

    Era sulla moto del fratello, è morto il motociclista: aveva appena 15 anni

  • Incidenti stradali

    Perde il controllo dell'auto e finisce nella scarpata: pauroso schianto sulla Bidentina

  • Eventi

    Tre giorni tra i sapori e i profumi della migliore gastronomia: torna SapEur

I più letti della settimana

  • Era sulla moto del fratello, è morto il motociclista: aveva appena 15 anni

  • Incidente di caccia tra Dovadola e Rocca, ragazzo trasportato in elimedica al Bufalini

  • Lui rovina a terra, mentre la moto viene proiettata a decine di metri: è in condizioni disperate

  • Le fiamme si sviluppano in cucina, danni in un ristorante e pizzeria

  • Si schianta con lo snowboard in Campigna: soccorsa con l’elimedica una ragazza

  • E' morta a Roma Virginia Paulucci Di Calboli: aveva 97 anni

Torna su
ForlìToday è in caricamento