Festival di Castrocaro, polemica sull'ospitata di Patty Pravo: "Cosa c'entra?"

Se lo chiedono Michele Minisci e Mirko Mirri, fondatori e amministratori della pagina Facebook chiamata Castrocaro Festivalstory

"Cosa c'entra Patty Pravo col Festival "Voci Nuove" di Castrocaro?" Se lo chiedono Michele Minisci e Mirko Mirri, fondatori e amministratori della pagina Facebook chiamata Castrocaro Festivalstory, aperta oltre due mesi fa per portare un ulteriore contributo di conoscenza e di curiosità verso il primo, vero, Talent per voci nuove, almeno fin verso la metà degli anni '90. Una pagina corredata da interviste realizzate da Minisci e Mirri ai vincitori e partecipanti romagnoli, per il momento, a vari personaggi che con il concorso castrocarese hanno avuto a che fare in maniera molto stretta: a cominciare da quelle prime edizioni del 1957 e 1958, nonché da filmati d'epoca derivanti da un fornitissimo archivio privato, foto e cronache dettagliate tratte dai giornali che raccontano il concorso passo passo lungo tutto il percorso delle varie fasi di selezione, anno per anno.

Si tratta, spiegano, di "una presenza davvero efficace in un importante social network con l’intento anche di portare un po’ di visibilità in più e di chiarezza a questa popolare kermesse musicale, che, a onor del vero, negli ultimi vent’anni è andata di interesse e quindi di quella grande visibilità mediatica che aveva un tempo. Specialmente dopo il divorzio con il più blasonato Festival di Sanremo, che ospitava di diritto i primi due classificati usciti vincitori dal concorso castrocarese. Una vetrina importante ed attenta nei confronti di questo concorso che ancora oggi presenta due “buchi neri” mai chiariti, come l’annullamento delle edizioni del 1998 e del 2000".

“Un concorso che oltre ai nomi conosciuti diventati ormai delle famose star anche internazionali, e quindi quasi irraggiungibili - sottolineano Minisci e Mirri - che annovera tra i partecipanti nomi altrettanto famosi e maggiormente legati a Castrocaro e che avrebbero potuto essere invitati, quali ospiti più attinenti col concorso castrocarese, al posto di Patty Pravo, come la forlivese Alice, ad esempio, vincitrice del festival numero 15, nel 1971, oppure la sempre verde Gigliola Cinquetti o Luca Barbarossa, Fiorella Mannoia, Fiordaliso, Loretta Goggi, Nek e perfino quell’Edoardo Bennato, della cui partecipazione nel 1965, non arrivando però alla finale, non si trova quasi traccia nei vari siti ufficiali. Tutti artisti che avrebbero ben meritato di rappresentare questo 60esimo anniversario del festival di Castrocaro molto più degnamente di una Patty Pravo che, ribadiamo, in questo contesto non c'entra".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

  • Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

Torna su
ForlìToday è in caricamento