Per 103 anni ha fatto divertire e sognare i forlivesi, chiude il cinema Apollo

Chiude definitivamente i battenti uno dei pezzi storici della città, una sala in cui generazioni e generazioni di forlivesi si sono incontrati, hanno fatto amicizia, si sono frequentati

Chiude definitivamente i battenti uno dei pezzi storici della città, una sala in cui generazioni e generazioni di forlivesi si sono incontrati, hanno fatto amicizia, si sono frequentati, ma soprattutto hanno visto e amato il cinema. Si tratta del cinema teatro Apollo, che ha sulle sue spalle oltre un secolo di vita, esattamente 103 anni. Situato in via Mentana, subito dopo il voltone che mette in comunicazione con via delle Torri, nel cuore del centro cittadino, è uno dei luoghi storici dell'aggregazione cittadina. 

Il cinema aveva interrotto la programmazione regolare già il 6 giugno 2012, dovendo soccombere alla rivoluzione nel mondo delle sale cinematografiche che hanno visto una sempre maggiore concentrazione nelle multisala, con i loro servizi moderni. Tuttavia già da anni l'Apollo aveva bisogno di forti investimenti in tecnologia per tenerlo aperto, investimenti sicuramente non ammortizzabili con l'ultimo afflusso di pubblico. La struttura è poi rimasta aperta per iniziative occasionali e saltuarie quali incontri, spettacoli, rassegne cinematografiche come il “Sedicicorto”. Erano per lo meno occasioni, se non per renderlo redditizio, almeno per mantenerlo in attività, nel decoro e accessibile al pubblico.

Ora, invece, si prospetta la chiusura definitiva, tanto che l'ultima occasione per vederlo sarà una sessione fotografica degli appassionati di foto iscritti ad Instagram. Il Cinema Teatro Apollo chiuderà definitivamente i battenti il 30 marzo prossimo, mentre la community Instagram di Forlì-Cesena, insieme a Maurizio Lombardi, storico proprietario del locale, ha organizzato un evento in occasione del “WorldWide Instameet 15” che si svolge a livello mondiale il 26 marzo prossimo. L'appuntamento è per domenica alle ore 11 al Cinema Teatro Apollo in via Mentana (la partecipazione è libera e gratuita, ma bisogna iscriversi). Poi le foto si posteranno con gli hashtag ufficiali #wwim15 #igersfc #thelastapollo.

Anche Gabriele Zelli conferma che gli organizzatori delle rassegne che si tenevano all'Apollo, quali per esempio il Sedicicorto, stanno cercando location alternative, data l'intenzione di non aprire più, soprattutto a causa degli ormai impellenti necessità di ristrutturazione e messa a norma degli impianti che faticano ormai a funzionare. Insomma, sembra calare definitivamente il sipario sull'Apollo. Porsi la domanda su che ne sarà del sala Liberty realizzata nel 1914 utilizzando parte dell'abitazione dove era nato Leonida Vallicelli, nonno di Maurizio Lombardi e in parte sul cortile dell' Hotel centrale, sempre in via Biondini e di proprietà di Vallicelli.

Quando venne realizzato, con nome di “Kursaal centrale”, non era solo cinematografo, ma anche sala da ballo e perfino pista di pattinaggio. Il nome venne cambiato in "Apollo" all'entrata in guerra con l'Austria nella prima guerra mondiale (1915 - 1918) poiché lo smaccato nazionalismo di quel periodo e vivaci proteste imposero un mutamento. Negli anni '50 con la crescita del benessere e la voglia di svago il cinema raddoppiò, con l'apertura della sala B, poi demolita nei primi anni duemila per creare spazi commerciali su via delle Torri. A metà degli anni '90 il Comune di Forlì si fece avanti per acquistarlo, ma l'operazione non andò in porto. Quindi nel 2012 la sospensione delle proiezioni.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Sport

      MotoGp, Rossi torna alla vittoria. Dovi nuovo leader

    • Cronaca

      Negozio di ottica senza pace, nuovo raid dei ladri: razzia da 20mila euro

    • Cronaca

      Sorpassi e impennate, fugge dalla Polizia a tutta velocità sulla Cervese: preso un 43enne

    • Meteo

      "Temperature estreme e temporali": allerta meteo della Protezione Civile

    I più letti della settimana

    • Macabro ritrovamento tra gli scogli: il mare restituisce il corpo di un forlivese

    • Sbalzati dalla bici da corsa dopo esser stati tamponati da un'auto: due feriti gravi

    • Viale Roma tremendo per chi attraversa: gravissimo un militare investito

    • Dramma sulla linea ferroviaria, un morto. Forti disagi: 28 treni cancellati

    • Paura in Tangenziale: "Trasporto eccezionale" perde improvvisamente il carico

    • Una vasta linea di fuoco sui boschi di Trivella: si alza in volo anche l'elicottero del 115

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento