Per la quarta volta ubriaco al volante. Per la rabbia ribalta cassonetto

Preso per la quarta volta ubriaco al volante non ha saputo far altro che dare in escandescenze monopolizzando le pattuglie della polizia in servizio nella notte a Forlì

Preso per la quarta volta ubriaco al volante non ha saputo far altro che dare in escandescenze monopolizzando le pattuglie della polizia in servizio nella notte a Forlì. Ha ribaltato un cassonetto e tanto era la rabbia dell’uomo, un 39enne di Rocca San Casciano domiciliato a Forlì, che ha scagliato un pugno contro la sua stessa auto, ammaccandola. E’ il risultato del controllo operato dalla polizia stradale di Forlì, distaccamento di Rocca San Casciano, fermato a bordo di una Fiat Punto in viale Salinatore a Forlì, intorno alle 2,30 della notte tra venerdì e sabato.

L’uomo, recidivo della guida in stato d’ebbrezza, aveva più di 2 mg/l di alcolemia (limite consentito 0,5). Gli è stata ritirata la patente per la quarta volta ed è stato  denunciato per guida stato ebbrezza. Ha però dato in escandescenza e per calmarlo ci sono volute anche 2 volanti della questura. Sempre la Polizia stradale ha ritirato un’altra patente alle 4 sulla Cervese, con denuncia nei confronti di un altro ebbro forlivese di 39 anni, che viaggiava su una Megane.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Assalita nella lite condominiale a suon di 'terrona' e 'morta di fame': l'amara segnalazione di una donna

  • "Ripuliva" i soldi delle fatture false in una sala giochi: riciclaggio sull'asse Faenza-Forlì, sequestro da un milione di euro

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Trovato nel fosso con la bici: a dare l'allarme un passante

Torna su
ForlìToday è in caricamento