Colonie di topi, cattivi odore, vegetazione incontrollata: protesta per il canale di Ravaldino

L'incuria su viale dell'Appennino, nei pressi del terzo ponte del canale di Ravaldino, allarma i residenti

Come altre volte accaduto nella stagione estiva desta preoccupazione la situazione di degrado del canale di ravaldino che costeggia viale dell'Appennino, toccando diversi quartieri sud della città. la presenza di poca acqua che scorre causa cattivi odori, a cui si sommano spesso topi e incuria del verde all'interno del canale.

Dal terzo ponte del canale di Ravaldino, una segnalazione indica la preoccupazione dei residenti: "Dal 15 luglio ad oggi - segnala un lettore - la situazione, da sempre critica, è ulteriormente peggiorata: il canale in quel punto non si vede più, coperto da un arbusto divenuto un vero e proprio albero". L'allarme riguarda in particolare il fatto che "nella riva che costeggia la strada c'è una colonia di topi, probabilmente di origine veneziana (sono vere e proprie pantegane), che furbescamente sanno evitare le trappole sistemate in zona, nel fico che si intravede, fanno continue scorribande per le loro scorte alimentari".

Le problematiche denunciate sono diverse: "La stessa via dell'Appennino rischia di essere invasa da un tenace e vivacissimo rampicante regolato unicamente dal costante flusso automobilistico. La recinzione d'angolo poi, realizzata a suo tempo dal comune, è rovinata a terra per vetustà e scarsa manutenzione, dato che il legno non manutenzionato, nel tempo deperisce".

"Gli operatori che puliscono il canale  affermano che manutenzione e pulizia sono soggette a due diverse responsabilità: la riva spetta al comune e il canale al consorzio di bonifica, ma fra i due padroni chi interviene?", si chiede il lettore "A chi concretamente compete la gestione del tutto per limitare una situazione degradata da anni ? Chi controlla ? Chi controlla il controllore?", conclude.
 

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • La vedova di Bovolenta rivela: "Ho ritrovato l’amore. La vita regala sorprese bellissime"

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento