Predappio, la piastrina del caporal maggiore torna a casa dalla Russia

Il sindaco Giorgio Frassineti consegnerà nelle mani di Giovanna e Laura Valmori la piastrina militare di loro padre Giacomo, disperso in Russia nel 1943

Una cerimonia che riecheggia la storia del Novecento è quella organizzata a Predappio per sabato, alle 10 nella sala del Consiglio Comunale. Qui, alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni e delle Associazioni combattentistiche e d'Arma, il sindaco Giorgio Frassineti consegnerà nelle mani di Giovanna e Laura Valmori la piastrina militare di loro padre Giacomo, disperso in Russia nel 1943. L’Artigliere Caporal Maggiore Giacomo Valmori torna così nella sua città natale, con un gesto simbolico ricco di significati. Era nato a Predappio il 14 novembre 1913: imbianchino, decoratore e pittore, fu richiamato alle armi nell’agosto del 1942. Morì il 28 marzo 1943, nel campo di prigionia numero 56 Uciostoje presso la città di Tambov, nella Russia sud occidentale. La sua piastrina è stata trovata e recuperata dai predappiesi Amerigo Camugnani, Fiorenzo Guidi ed Enrico Panzavolta attraverso una ricerca on-line, da tempo avviata per recuperare tracce e indizi sui soldati locali - una trentina di predappiesi - dispersi durante la seconda guerra mondiale in Russia. Arrivata per posta a Predappio poco prima di Natale torna ora nelle mani dei suoi cari, per non dimenticare il sacrificio di un uomo e di tanti che, come lui, sono caduti in guerra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Covid-19, amici o fidanzate non conviventi in auto: tutte le regole da seguire

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, il bollettino: un'anziana vittima a Forlì e un nuovo caso a Santa Sofia

  • Corso Mazzini perde un "pezzo", Trevi Sport chiude: "Una scelta sofferta, ma siamo rimasti soli"

Torna su
ForlìToday è in caricamento