Prendersi cura e aiutare anziani e disabili: a Predappio nasce il welfare di comunità

Il Comune di Predappio avvia un corso teorico e pratico rivolto a volontari per prendersi cura e aiutare anziani e disabili

In un mondo che invecchia e che diminuisce in servizi e risorse sanitarie e sociali, occorre mettere in campo azioni che vadano a sopperire le mancanze da parte del sistema. Da questo principio il Comune di Predappio avvia un corso teorico e pratico rivolto a volontari per prendersi cura e aiutare anziani e disabili. Il corso si terrà nel periodo compreso tra ottobre e gennaio prossimi.

“La presa in carico socio inclusiva che vogliamo attuare con questo progetto - spiega l’assessore al Welfare, Francesca Farolfi - prevede l’insegnamento delle corrette modalità da attuarsi per aiutare una persona anziana o con disabilità nell’esecuzione di movimenti e comportamenti utili per la vita quotidiana,  come nutrirsi, lavarsi, spostarsi. L’attività si rivolge a volontari in modo che, a seguito di un’opportuna formazione e supervisione, possono essere in grado di eseguire in sicurezza le azioni di sostegno utili a migliorare la qualità della vita delle persone con mobilità ridotta o con difficoltà motorie. Si tratta di un percorso di sviluppo inclusivo su base comunitaria, non sanitaria ma sociale e proprio per questo verrà svolta vicino ai luoghi di residenza delle persone in difficoltà, secondo il principio dell’accoglienza, dell’ascolto e solidarietà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ho iniziato a progettare questo percorso con il supporto del consigliere comunale e dottore Germano Pestelli, per mettere in campo un corso, teorico-pratico, che fosse utile, efficace e ben strutturato e che si rivolgesse ad un pubblico ben preciso, quello dei volontari”, illustra ancora l’assessore Farolfi che chiosa: "Il percorso di formazione prenderà avvio il prossimo ottobre e si concluderà a gennaio: mi auguro porterà ad iniziare le attività finalizzate al recupero inclusivo della persona anziana e disabile, già da febbraio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tuffo in mare si trasforma in tragedia: giovane muore sotto gli occhi degli amici

  • Auto si schianta contro un camion: due feriti gravi, 16enne in terapia intensiva

  • Covid-19, tornano ad aumentare i casi attivi: a Forlì due nelle ultime 24 ore

  • "Vuole ucciderla", i Carabinieri corrono subito. Picchiava la compagna davanti alla figlioletta, arrestato

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • Giugno 2020 il meno caldo degli ultimi nove anni. Ora il break temporalesco: "Non si escludono fenomeni violenti"

Torna su
ForlìToday è in caricamento