Progetti artistici a 360 gradi: inaugurati i nuovi ambienti di "Deposito Zero Studios"

Uno spazio innovativo, composto da studi di post-produzione, agenzie comunicative e spazi di co-working, che si affiancherà alla precedente struttura che attualmente ospita tre studi di registrazione, due sale prova e un teatro di posa

È stato inaugurato sabato pomeriggio a Forlì il nuovo stabile di Deposito Zero Studios in via Asiago a Forlì. Uno spazio innovativo, composto da studi di post-produzione, agenzie comunicative e spazi di co-working, che si affiancherà alla precedente struttura che attualmente ospita tre studi di registrazione, due sale prova e un teatro di posa per set fotografici e video.

Il giovane direttore, Nicola Rosetti, ha le idee chiare ed un progetto in mente. "Ho cercato di allargare la precedente struttura di Deposito Zero Studios, non mi bastava più curare solo la parte produttiva, ho voluto dare spazio anche alla post-produzione per diffondere i contenuti realizzati in studio. Il mio obbiettivo è curare un progetto artistico in ogni sua parte, dalla produzione alla diffusione. Questo spazio è nato per creare artisti. La nostra squadra è formata da professionisti; musicisti, produttori musicali, videomaker, fotografi, registi, grafici, web designer e agenzie di comunicazione. Lavoriamo insieme, ogni studio è fornito di attrezzature specifiche, non mancano inoltre spazi comuni realizzati per ospitare riunioni o giornate di studio e ricerca."-sottolinea Rosetti-"Credo molto nella mia città, le sono riconoscente, vorrei tornasse ad essere un polo di riferimento a livello artistico."-conclude.

Claudia Cagneschi ed Enrico Mambelli sono gli architetti che hanno progettato la stabile dal desing innovativo." Questo edificio in passato era un poltronificio costituito da un ambiente unico. Il progetto su cui abbiamo lavorato è una sorta di piccolo villaggio dove i vari ambienti lavorano in co-working.” - sottolinea l'architetto Cagneschi -  “Gli spazi di lavoro sono uniti da confortevoli zone comuni dedicate alle attività collettive. La struttura inoltre è eco sostenibile, alimentata da pannelli solari e fotovoltaici."-conclude. Durante l'inaugurazione si è svolto un breve tour dei due stabili. Gli studi di registrazione ospitano al loro interno uno spazio particolarmente innovativo: LiveZero. Una stanza completamente bianca, priva di profondità ed illuminata da una serie di led che pendono dal soffitto. Questo ambiente è adibito alla registrazione e produzione di video musicali. Il format video Livezero, lanciato su YouTube da Deposito Zero Studios, ha superato 1 milione di visualizzazioni e ha ospitato negli ultimi mesi artisti del calibro di Mecna, Giorgio Poi, Myss Keta, Ketama126, Dutch Nazari ed i Bowland contribuendo alla popolarità della struttura fuori dal territorio romagnolo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Il mondo cattolico si organizza in una lista per Calderoni: nasce "Forlì Bene Comune", regista è Mosconi

  • Politica

    Cichocki passa al centro-sinistra: "Lega pericolo per la democrazia". Con Calderoni ci saranno 5 liste

  • Cronaca

    In difficoltà durante l'escursione: padre e figlioletti salvati dal Soccorso Alpino

  • Cronaca

    Modigliana, chiuso un canale dello spaccio: un arresto, due denunce e 400 grammi di "maria" sequestrati

I più letti della settimana

  • Sciagura nel tunnel dell'aeroporto in Tangenziale: muore un motociclista

  • E' di Forlì l'uomo più elegante al mondo. Consigli per l'estate? "Semplicità: jeans e maglietta"

  • Non rispetta la fila per un malinteso: pestato all'uscita del ristorante da due energumeni

  • Completamente nudo ed eccitato si mostra ad una passante: esibizionista fermato dalla Polizia

  • Schianto in moto in direzione del Muraglione: centauro in gravi condizioni

  • Travolto in viale Bologna mentre attraversa sulle strisce: trasportato al "Bufalini"

Torna su
ForlìToday è in caricamento