Dal centro al San Domenico, nuova luce sul "Percorso dei Musei": si camminerà sulla pietra

"La pavimentazione vuole essere un invito alla percorrenza di Via Cobelli, rivolto soprattutto, ma non solo, ai visitatori del Museo di San Domenico", si legge nel progetto

L'inaugurazione del restauro della lunetta della Chiesa del Miracolo

Via Leone Cobelli, come già annunciato nei progetti per il centro storico, è tra le arterie che il Comune ha "battezzato" come strategica in quanto collegamento tra piazza Saffi, corso Garibaldi e piazza delle Erbe, al polo museale del San Domenico. La giunta comunale ha dato il via libera al progetto di riqualificazione della strada, che si inserisce all'interno di un'azione coordinata di interventi di riqualificazione del centro storico. Il costo è di 350mila euro e rientra nel Piano Investimenti 2018-2020. Nel progetto specifico si vuole creare un “Percorso dei Musei” che, attraverso la riqualificazione di via Leone Cobelli, a partire dai Musei San Domenico, possa condurre il visitatore, il turista, fino alla piazza civica della città, senza lo smarrimento di ritrovarsi in zone più o meno riqualificate, passando anche dalla Chiesina del Miracolo, con tutte le sue intrinseche connotazioni storiche e culturali.

L'intervento, si legge nella relazione, contempla la riqualificazione della pavimentazione di via Leone Cobelli; la valorizzazione, attraverso la pavimentazione, dell'area antistante la Chiesina del Miracolo con epigrafe descrittiva da realizzare in ghisa. E' prevista anche la riqualificazione del tratto di intersezione di via Theodoli con via Leone Cobelli, in una sorta di invito dai Musei di San Domenico a percorrere la strada. Il percorso sarà illuminato anche da luce a led e anche la facciata della Chiesa del Miracolo sarà valorizzata con una nuova illuminazione.

Il progetto, si legge nella relazione, punta a "dare continuità estetico–materica alla pavimentazione esistente nel limitrofo Corso Garibaldi, utilizzando una pavimentazione a tessitura in pietra di granito in lastre". Il percorso “pedonale” sarà protetto con “fittoni” del tipo già utilizzato in centro storico. La zona antistante la Chiesa del Miracolo sarà trattata con la stessa pavimentazione in pietra di granito, posata in modo da ottenere una sorta di sagrato, al fine di sottolineare l'importanza del monumento per la Comunità Forlivese.

Nel tratto finale della strada, nell'intersezione con via Theodoli, "si prevede la realizzazione di una pavimentazione in pietra extra dura alla pesarese". Gli attraversamenti pedonali presenti nell'area saranno realizzati in marmo bianco di carrara. "La pavimentazione vuole essere un invito alla percorrenza di Via Cobelli, rivolto soprattutto, ma non solo, ai visitatori del Museo di San Domenico, restituendole la dignità di via principale e non secondaria, vista anche la presenza della Chiesa del miracolo", viene evidenziato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni, ecco la 'lista degli ex'. Alea? "Progetto che non sta in piedi". Inceneritore? "Inevitabile"

  • Cronaca

    Ravegnana chiusa, Drei: "Serve un nuovo progetto di collegamento con Ravenna"

  • Cronaca

    M5S: "Comprata la fiera come centro per sfollati, ma il progetto anti-sismico è stato bocciato"

  • Cronaca

    Attacco al vescovo, solidarietà dal sindaco Drei: "Forlì è una città di persone rispettose"

I più letti della settimana

  • Forte scossa di terremoto: la Romagna si sveglia nella notte, paura sui social

  • MotoGp, allenamento col cross per Dovi e Petrucci. E Valentino commenta su Instagram

  • 10 anni fa la morte della piccola Alice, il padre: "E' cambiata la situazione? Sì, in peggio"

  • "Ufficio Sinistri": in centro a Forlì una birreria in onore del ragionier Fantozzi

  • Si parte coi 4 rilevatori di passaggio col semaforo rosso, dove saranno e come funzionano

  • Cicloturista si schianta contro un'auto in sosta: è in gravi condizioni

Torna su
ForlìToday è in caricamento