Pugno al volto e lancio di oggetti: l'ex dipendente aggredisce il titolare

La Polizia intervenne a richiesta del titolare di un negozio di kebab del centro, che aveva riferito di essere stato aggredito da un ex dipendente

Lesioni personali aggravate e minacce. Sono le accuse per le quali è stato denunciato a piede libero un 32enne siciliano residente a Forlì, all’esito di attività di accertamento conseguenti ad un intervento operato alla fine di aprile da una Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura. La Polizia intervenne a richiesta del titolare di un negozio di kebab del centro, che aveva riferito di essere stato aggredito da un ex dipendente.

Quando gli agenti giunsero sul posto, dell’aggressore non vi era più traccia, vennero però sentiti alcuni testimoni e la vittima stessa, che ben conosceva il soggetto essendo stato per qualche tempo alle sue dipendenze, per poi essere allontanato - pare - per irregolarità nella gestione dell’esercizio.

L’ex dipendente, per motivi probabilmente legati alle competenze maturate non ancora definitivamente calcolate, soprattutto tenuto conto delle irregolarità in discussione, avrebbe pesantemente minacciato il titolare, lo avrebbe anche colpito con un pugno al volto e ferito ad un braccio col lancio di oggetti, così da procurargli lesioni giudicate guaribili in cinque giorni. Ora del caso dovrà occuparsene la Procura della Repubblica.

Potrebbe interessarti

  • Cattivi odori addio: ecco come pulire i bidoni della spazzatura

  • Proteggi la tua casa dai ladri: 9 consigli da applicare prima di andare in vacanza

  • Micosi sulle unghie dei piedi: 5 rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Con il rombo orgoglioso delle Harley, l'ultimo saluto a Filippo Corvini: "Vivete come lui, col sorriso sul volto"

  • Incendio nella zona industriale, in fiamme rifiuti industriali: fumo visibile a chilometri di distanza

  • Ha combattuto per anni contro un tumore: si è spento il cuore generoso del pizzaiolo Giovanni Fasciano

  • Lui pedala, lei ruba abilmente: la coppia di sposi torna a colpire, ma la Polizia la stana

  • Ha combattuto la Sla con "la dignità di una leonessa": addio a mamma Cristina

  • Sorpresi dalla violenta grandinata: paura per due escursionisti

Torna su
ForlìToday è in caricamento